Apri il menu principale
Zanobi Medici
vescovo della Chiesa cattolica
BishopCoA PioM.svg
 
Incarichi ricopertiVescovo di Sansepolcro
 
NatoFirenze
Consacrato vescovo1634
Deceduto17 ottobre 1637, Firenze
 

Zanobi Medici (Firenze, ... – Firenze, 17 ottobre 1637) è stato un vescovo cattolico italiano.

Indice

BiografiaModifica

Nato a Firenze, figlio di Paolo del ramo Bonino di Filippo della famiglia Medici, da bambino entra nell'Ordine dei frati predicatori nel convento cittadino di San Marco.

Vescovo di SansepolcroModifica

Il 19 novembre 1634 è eletto vescovo di Sansepolcro da papa Urbano VIII e il 5 gennaio 1635 prende possesso della diocesi tramite il fratello don Orazio Medici, canonico della cattedrale di Firenze. Nello stesso giorno elegge don Alessandro Rigi, canonico della cattedrale di Sansepolcro, suo vicario generale. Entra solennemente in città il 13 febbraio seguente[1]. Il 17 aprile 1635 inizia la visita pastorale alla diocesi e il 20 aprile 1636 indice il sinodo diocesano, che si tiene il 17 giugno[2]. Ritiratosi per motivi di salute nel convento domenicano di San Marco in Firenze, vi muore il 17 ottobre 1637.

Così Ercole Agnoletti descrive il vescovo Medici:

«Acuta intelligenza, volontà tenace e spiccata personalità furono le doti che permisero a Mons. Zanobi Medici di operare così intensamente in poco più di tre anni di episcopato. Sentendosi vicino alla fine, ricordò il Convento di S. Marco donde era partito per la grande battaglia della vita, e desiderò ivi riposare per sempre[3]»

NoteModifica

  1. ^ E. Agnoletti, I Vescovi di Sansepolcro, I, Sansepolcro 1972, p. 122
  2. ^ Ivi, pp. 123-128
  3. ^ Ivi, p. 152

BibliografiaModifica

  • Ercole Agnoletti, Le memorie di Sansepolcro, Sansepolcro, Tipografia Arti Grafiche, 1986.
  • Ercole Agnoletti, I Vescovi di Sansepolcro, I, Sansepolcro, Tipografia Boncompagni, 1972.
  • Lorenzo Coleschi, Storia della città di Sansepolcro, Città di Castello, Scipione Lapi, 1886.