Zerbo

comune italiano
Zerbo
comune
Zerbo – Stemma
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia di Pavia-Stemma.png Pavia
Amministrazione
SindacoMario Polloni (lista civica) dal 26-5-2019
Territorio
Coordinate45°06′37.67″N 9°23′45.81″E / 45.110464°N 9.396058°E45.110464; 9.396058 (Zerbo)Coordinate: 45°06′37.67″N 9°23′45.81″E / 45.110464°N 9.396058°E45.110464; 9.396058 (Zerbo)
Altitudine68 m s.l.m.
Superficie6,36 km²
Abitanti394[1] (31-8-2019)
Densità61,95 ab./km²
Comuni confinantiArena Po, Costa de' Nobili, Pieve Porto Morone, San Zenone al Po
Altre informazioni
Cod. postale27017
Prefisso0382
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT018188
Cod. catastaleM166
TargaPV
Cl. sismicazona 3 (sismicità bassa)[2]
Cl. climaticazona E, 2 628 GG[3]
Nome abitantizerbesi
Patronosan pietro
Giorno festivo29 giugno e terza domenica di maggio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Zerbo
Zerbo
Zerbo – Mappa
Posizione del comune di Zerbo nella provincia di Pavia
Sito istituzionale

Zerbo (Zèrb o Zèrp in dialetto pavese, IPA: /'zɛrb/ o /'zɛrp/[4]) è un comune italiano di 394 abitanti della provincia di Pavia in Lombardia. Si trova nel Pavese meridionale, a breve distanza dalla sponda sinistra del Po.

StoriaModifica

Nel medioevo appartenne ai Paveri di Pavia, e dal 1683 era feudo dei Ghislieri. Faceva parte della Campagna Sottana di Pavia. Nel XVIII secolo fu unito a Zerbo il comune di Torre Selvatica.
Nel giugno del 1972 fu teatro di un grande raduno "hippies", organizzato dalla rivista "Re Nudo". Alla manifestazione parteciparono circa 10000 giovani che invasero pacificamente il paese: tra loro anche un giovane Eugenio Finardi.Il 22 maggio 2019 è stato attraversato dall'11ª tappa del giro d'Italia.

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Abitanti censiti[5]

NoteModifica

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 agosto 2019.
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Torino, UTET, 2006, p. 846.
  5. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28 dicembre 2012.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Lombardia