Zerolandia (casa discografica)

Zerolandia
StatoItalia Italia
Fondazione1978
Fondata daRenato Zero
Chiusura1993
SettoreMusicale

La Zerolandia è stata una casa discografica italiana.

Storia della ZerolandiaModifica

Fondata da Renato Zero nel 1978, trae il nome dall'album Zerolandia, che è stata la prima emissione pubblicata dall'etichetta.

La sede era a Roma, mentre la distribuzione è stata curata dall'RCA Italiana dal 1978 al 1986. Dal 1987, con l'acquisizione della RCA da parte della BMG, l'etichetta continuò a essere distribuita da quest'ultima.

Tra gli artisti che incisero per l'etichetta, oltre ovviamente a Renato Zero, possiamo ricordare Farida, Massimo Morante, Yo Yokaris e Gepy & Gepy.

Nel 1993, con il passaggio di Zero alla Sony Music, Zerolandia chiuse i battenti per lasciare spazio alla concomitante "Fonòpoli", la nuova etichetta discografica fondata dal cantautore romano che trae il nome dall'associazione culturale creata da Zero e della quale è anche presidente onorario.

I dischi pubblicatiModifica

Per la datazione ci siamo basati sull'etichetta del disco, o sul vinile o, infine, sulla copertina; qualora nessuno di questi elementi avesse una datazione, ci siamo basati sulla numerazione del catalogo; se esistenti, abbiamo riportato oltre all'anno il mese e il giorno (quest'ultimo dato si trova, a volte, stampato sul vinile).

33 giriModifica

Q DiscModifica

Numero di catalogo Anno Interprete Titoli
PG 33414 1981 Farida Complicità
PG 33439 1983 Massimo Morante Esclusivo!
PG 33440 1983 Renato Zero Calore

45 giriModifica

BibliografiaModifica

  • Mario De Luigi, L'industria discografica in Italia, edizioni Lato Side, Roma, 1982
  • Mario De Luigi, Storia dell'industria fonografica in Italia, edizioni Musica e Dischi, Milano, 2008

Voci correlateModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica