Zhang Qun

politico cinese
Zhang Qun
Zhang Qun.jpg
Zhang Qun nel 1929 come sindaco di Shanghai

Segretario generale dell'Ufficio presidenziale della Repubblica di Cina
Durata mandato 18 maggio 1954 –
28 maggio 1972
Presidente Chiang Kai-shek

Primo ministro della Repubblica di Cina
Durata mandato 23 aprile 1947 –
28 maggio 1948
Presidente Chiang Kai-shek
Vice capo del governo Wang Yunwu
Ku Meng-yu

Governatore del Sichuan
Durata mandato 15 novembre 1940 –
14 maggio 1947

Viceprimoministro della Repubblica di Cina
Durata mandato 1º gennaio 1938 –
11 dicembre 1939
Presidente Lin Sen
Capo del governo H. H. Kung

Ministro degli Affari Esteri della Repubblica di Cina
Durata mandato 12 dicembre 1935 –
4 marzo 1937

Governatore dello Hubei
Durata mandato 7 luglio 1933 –
17 dicembre 1935

Sindaco di Shanghai
Durata mandato 1º aprile 1929 –
6 gennaio 1932

Dati generali
Partito politico Naval Jack of the Republic of China.svg Kuomintang
Zhang Qun
NascitaContea di Huayang, 9 maggio 1889
MorteTaipei, 14 dicembre 1990
ReligioneCristianesimo
Dati militari
Paese servitoCina Cina
Repubblica di Cina Repubblica di Cina
Forza armataFlag of the Republic of China Army.svg Esercito Rivoluzionario Nazionale
GradoMaggior generale
ComandantiChiang Kai-shek
Cen Chunxuan
GuerreRivoluzione Xinhai
Guerra di protezione nazionale
Guerra civile cinese
Studi militariAccademia militare di Baoding
Tokyo Shinbu Gakko
Accademia dell'Esercito Imperiale Giapponese
voci di militari presenti su Wikipedia

Zhang Qun[1] o Chang Chun (Contea di Huayang, 9 maggio 1889Taipei, 14 dicembre 1990) è stato un politico e generale cinese.

BiografiaModifica

Membro del Kuomintang e governatore della provincia di Hubei dal 1933 al 1935, in quell'anno divenne ministro degli Esteri, carica che mantenne fino al 1937.

Nel 1938 fu nominato vicepresidente della repubblica cinese, per poi lasciare la carica nel 1939; il 15 ottobre 1940 ottenne il governo della provincia di Sichuan, tenendolo fino al 1947.

Il 23 marzo 1947 fu nominato primo ministro della repubblica, ma già il 28 maggio 1948 rassegnò le dimissioni. Durante la guerra civile cinese si oppose strenuamente a Mao Zedong e, dopo l'ascesa di quest'ultimo, fu costretto all'esilio a Taiwan.

Braccio destro di Chiang Kai Shek, fu segretario alla presidenza dal 18 maggio 1954 al 29 maggio 1972

NoteModifica

  1. ^ Nell'onomastica cinese il cognome precede il nome. "Zhang" è il cognome.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Zhang Qun, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato il 25-8-2013.
Controllo di autoritàVIAF (EN43151887 · ISNI (EN0000 0000 6338 8752 · LCCN (ENn81010491 · NLA (EN36603304 · NDL (ENJA00534366 · WorldCat Identities (ENn81-010491