Apri il menu principale
Zindeeq
Zindeeq film.jpg
Una scena del film
Titolo originaleAl'zendiq
Lingua originalearabo, ebraico
Paese di produzionePalestina, Regno Unito, Belgio, Emirati Arabi Uniti
Anno2009
Durata85 min
Generedrammatico
RegiaMichel Khleifi
SceneggiaturaMichel Khleifi
ProduttoreOmar Al-Qattan
Casa di produzioneEuphoric Pictures, Sindibad, Sourat, Demo Completion Fund
FotografiaRémon Fromont
MontaggioMarie-Helene Dossaut
MusicheJean-Marie Senia
Interpreti e personaggi

Zindeeq (Al'zendiq) è un film del 2009 semi-autobiografico scritto e diretto da Michel Khleifi con Mohammad Bakri nel ruolo protagonista. Nel 2009, vinse il Premio Muhr come miglior film al Festival internazionale del cinema di Dubai.[1]

SinossiModifica

M., cineasta palestinese residente in Europa, decide di tornare nella sua casa di Nazareth per un periodo temporaneo. Lo scopo del suo ritorno è stare vicino alla famiglia in un momento di paura: il figlio di sua sorella ha appena ucciso un uomo e i parenti temono rappresaglie. In seguito al trasferimento a Ramallah, M. inizia a condurre delle ricerche storiche per realizzare un documentario sulla Nabka del 1948. Sebbene si sia ormai omologato alla cultura occidentale, proclamandosi ateo e moltiplicando compulsivamente le sue conquiste femminili, M. riscopre a poco a poco le sue radici e raggiunge un nuovo livello di consapevolezza sulla situazione attuale della Palestina.[2][3]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Praveen Menon, Zindeeq wins Diff's best Arab film gong, The National, 17 dicembre 2009. URL consultato il 21 aprile 2018.
  2. ^ Zindeeq, Cinebabel Palestina, 2011. URL consultato il 21 aprile 2018.
  3. ^ (EN) Alissa Simon, Zindeeq, Variety, 14 dicembre 2009. URL consultato il 21 aprile 2018.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema