Zone dell'Etiopia

Le zone dell'Etiopia rappresentano il secondo livello di suddivisione amministrativa dell'Etiopia dopo le Regioni. Le Regioni sono quindi suddivise in zone (in amarico ዞን), in cui sono a loro volta racchiusi gli woreda (distretti) e i kebele (unità più piccole). Caso a parte alcuni woreda, i cosiddetti woreda speciali, che amministrativamente dipendono da una regione, e non da una zona.

Zone dell'Etiopia

Zone per regioniModifica

Di seguito sono riportate le zone d'Etiopia, che rappresentano il secondo livello di suddivisione amministrativa, elencate per regione di appartenenza.[1]

Città autonoma di Addis AbebaModifica

  • Nessuna zona

Regione degli AfarModifica

Regione degli AmaraModifica

Regione Benisciangul-GumusModifica

  • Mao Komo (woreda speciale)

Città autonoma di Dire DauaModifica

  • Nessuna zona

Regione di GambellaModifica

  • Itang (woreda speciale)

Regione di HararModifica

  • Nessuna zona

Regione di OromiaModifica

  • Finfine (woreda speciale)

Regione delle Nazioni, Nazionalità e Popoli del SudModifica

Di seguito sono indicati i woreda speciali:

  • Alle
  • Basketo
  • Burji
  • Derashe
  • Konta
  • Yem

Regione di SidamaModifica

  • Nessuna zona

Regione dei SomaliModifica

Regione dei TigrèModifica

Voci correlateModifica

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Africa Orientale: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'Africa Orientale