Zul'fija Zabirova

ciclista su strada kazaka
Zul'fija Zabirova
Zabirova9806 081.jpg
Nazionalità Russia Russia
Kazakistan Kazakistan
Altezza 178 cm
Peso 65 kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Termine carriera 2008
Carriera
Squadre di club
1996Dynamo Novocherkassk
1997-2001Acca Due O
2002Chirio
2003Prato Marathon Bike
2003Road Runner-Guerciotti
2004Team Let's Go Finland
2005-2008Bigla
Nazionale
1996-2004Russia Russia
2005-2008Kazakistan Kazakistan
Carriera da allenatore
2012-2013RusVelo
2014Astana-BePink
2015-2020Astana
Palmarès
Olympic flag.svg Giochi olimpici
Oro Atlanta 1996 Crono
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Argento San Sebastián 1997 Crono Elite
Argento Valkenburg 1998 Crono Elite
Oro Zolder 2002 Crono Elite
Bronzo Hamilton 2003 Crono Elite
Bronzo Verona 2004 Crono Elite
Statistiche aggiornate al febbraio 2021

Zul'fija Chasanovna Zabirova (in russo: Зульфия Хасановна Забирова?; Tashkent, 19 dicembre 1973) è una dirigente sportivo ed ex ciclista su strada russa, dal 2005 kazaka, vincitrice di un oro olimpico e di un titolo mondiale a cronometro. Dal 2015 al 2020 è stata team manager dell'Astana Women's Team, sodalizio femminile italo-kazako[1].

CarrieraModifica

Nata a Tashkent, nell'allora Uzbekistan sovietico, crebbe in Russia, a Rostov sul Don. Si rivelò al grande pubblico nel 1996, diventando campionessa olimpica a cronometro ad Atlanta; nella stessa stagione vinse anche le sue prime due tappe al Tour Cycliste. Nel 1997 passò professionista con la formazione italiana Acca Due O, e in stagione conquistò l'argento mondiale a cronometro. Confermò il suo talento nelle prove contro il tempo negli anni successivi, vincendo il Grand Prix des Nations 1998, quattro volte la Chrono des Herbiers e, soprattutto, il Campionato del mondo 2002 a cronometro; fece sue anche altre tre medaglie mondiali di specialità, argento nel 1998 e bronzo nel 2003 e 2004.

Nel 2004 vinse due gare di Coppa del mondo, la Primavera Rosa (già sua l'anno prima) e la prima storica edizione del Giro delle Fiandre femminile; conquistò inoltre per la seconda volta, dopo il 2002, il Thüringen Rundfahrt. Nel 2005 prese la nazionalità kazaka e si impose subito nelle prove in linea ed a cronometro dei campionati nazionali. Dopo aver rappresentato per tre volte la Russia ai Giochi olimpici (1996, 2000 e 2004), venne selezionata dalla Federazione kazaka per i Giochi olimpici 2008 a Pechino. Lasciò l'attività dopo quei Giochi.

Dopo il ritiro è stata per due anni manager della formazione UCI RusVelo; dal 2014 al 2020 ha quindi diretto la formazione femminile Astana, nel 2014 affiancando la struttura di BePink, e dal 2015 al 2020 con lo staff del team di Maurizio Fabretto[1].

PalmarèsModifica

  • 1996 (cinque vittorie)
Campionati russi, prova a cronometro
Classifica generale Grosser Preis des Kantons Zürich
Giochi olimpici, prova a cronometro
10ª tappa Tour Cycliste (La Roche-sur-Yon > La Tremblade)
12ª tappa, 1ª semitappa Tour Cycliste (Saint-Étienne-de-Tinée > Vars)
  • 1997 (Acca Due O, undici vittorie)
3ª tappa Trois Jours de Vendée
Classifica generale Trois Jours de Vendée
2ª tappa Étoile Vosgienne
Classifica generale Étoile Vosgienne
5ª tappa Tour du Finistère
7ª tappa Women's Challenge
9ª tappa Women's Challenge
Campionati russi, prova a cronometro
10ª tappa Tour Cycliste (Le Beausset > Le Beausset, cronometro)
12ª tappa, 1ª semitappa Tour Cycliste (Puget > Théniers)
Chrono des Herbiers (cronometro)
  • 1998 (Acca Due O, otto vittorie)
2ª tappa Giro della Provincia di Pordenone
Campionati russi, prova a cronometro
12ª tappa, 2ª semitappa Tour Cycliste (Strasburgo > Strasburgo, cronometro)
Chrono Champenois - Trophée Européen (cronometro)
Memorial Josef Vögeli
Grand Prix des Nations (cronometro)
Grand Prix Tell
Chrono des Herbiers (cronometro)
  • 1999 (Acca Due O, nove vittorie)
Giro dei Sei Comuni
10ª tappa Women's Challenge
4ª tappa Giro d'Italia (Umbertide > Umbertide)
7ª tappa Giro d'Italia (Portomaggiore > Portomaggiore, cronometro)
9ª tappa Giro d'Italia (Montebelluna > Tambre)
Campionati russi, prova a cronometro
3ª tappa Tour de Suisse
Classifica generale Tour de Suisse
Chrono des Herbiers (cronometro)
  • 2000 (Acca Due O, otto vittorie)
4ª tappa Baltic Tour
5ª tappa Baltic Tour
Classifica generale Baltic Tour
Campionati russi, prova a cronometro
8ª tappa, 1ª semitappa Grande Boucle (Rocamadour > Sansac-de-Marmiesse)
11ª tappa Grande Boucle (Saint-Vallier > Montceau-les-Mines, cronometro)
2ª tappa Tour de Suisse
Classifica generale Tour de Suisse
  • 2002 (Chirio, dieci vittorie)
Campionati russi, prova a cronometro
Gran Premio di Cento-Carnevale d'Europa
1ª tappa Thüringen Rundfahrt (Zeulenroda > Schleiz)
Classifica generale Thüringen Rundfahrt
3ª tappa Grande Boucle (Charleville-Mézières > Val de Fensch)
6ª tappa Grande Boucle (Lione > Villard-de-Lans)
Chrono Champenois - Trophée Européen (cronometro)
4ª tappa Giro della Toscana-Memorial Fanini (Segromigno in Piano > Capannori)
Campionati del mondo, prova a cronometro
Chrono des Herbiers (cronometro)
  • 2003 (Team Prato Marathon Bike, sei vittorie)
Primavera Rosa
2ª tappa Vuelta Castilla y León (Cantalejo > Cantalejo)
3ª tappa Vuelta Castilla y León (Aranda de Duero > Aranda de Duero)
Classifica generale Vuelta Castilla y León
8ª tappa Grande Boucle (Aubusson > Saint-Léonard-de-Noblat)
12ª tappa Grande Boucle (Trélazé > Gorron)
  • 2004 (Team Let's Go Finland, quattro vittorie)
Primavera Rosa
Giro delle Fiandre
5ª tappa Thüringen Rundfahrt (Gera > Schmölln)
Classifica generale Thüringen Rundfahrt
  • 2005 (Bigla, quattro vittorie)
Campionati kazaki, prova a cronometro
Campionati kazaki, prova in linea
4ª tappa Giro d'Italia (Castelmassa > Ceneselli)
Prologo Giro di San Marino (Serravalle > Serravalle, cronometro)
  • 2006 (Bigla, cinque vittorie)
Berner Rundfahrt
Campionati kazaki, prova a cronometro
Campionati kazaki, prova in linea
1ª tappa Trophée d'Or (Saint-Amand-Montrond > Saint-Germain-du-Puy)
Classifica generale Trophée d'Or
  • 2007 (Bigla, due vittorie)
Campionati kazaki, prova a cronometro
Campionati kazaki, prova in linea
  • 2008 (Bigla, quattro vittorie)
3ª tappa Tour de l'Aude (Lézignan-Corbières > Lézignan-Corbières)
7ª tappa Tour de l'Aude (Castelnaudary > Castelnaudary)
Campionati kazaki, prova a cronometro
Campionati kazaki, prova in linea

Altri successiModifica

Oy-Hittelberg (Criterium)
Embrach (Criterium)
  • 2003 (Team Prato Marathon Bike)
Classifica a punti Vuelta Castilla y León

PiazzamentiModifica

Grandi GiriModifica

1999: 5ª
2002: 7ª
2004: 10ª
2005: 21ª
2006: 73ª
2007: 71ª
2008: 47ª
1996: 6ª
1997: 16ª
1998: 20ª
2000: 5ª
2002: ?
2003: 19ª

Competizioni mondialiModifica

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica