Zygmunt Kamiński

arcivescovo cattolico polacco
Zygmnunt Kamiński
arcivescovo della Chiesa cattolica
Zygmunt Kamiński.JPG
Template-Archbishop.svg
Ut omnes unum sint
 
Incarichi ricoperti
 
Nato20 febbraio 1933 a Bełżyce
Ordinato presbitero22 dicembre 1956 dal vescovo Piotr Kałwa
Nominato vescovo28 ottobre 1975 da papa Paolo VI
Consacrato vescovo30 novembre 1975 dal vescovo Bolesław Pylak (poi arcivescovo)
Elevato arcivescovo23 maggio 1999 da papa Giovanni Paolo II
Deceduto1º maggio 2010 (77 anni) a Stettino
 

Zygmunt Kamiński (Bełżyce, 20 febbraio 1933Stettino, 1º maggio 2010) è stato un arcivescovo cattolico polacco.

BiografiaModifica

Fu ordinato sacerdote il 22 dicembre 1956 per imposizione delle mani dal vescovo Piotr Kałwa.

Il 28 ottobre 1975 fu nominato vescovo ausiliare dell'arcidiocesi di Lublino e vescovo titolare di Midica. Fu consacrato il successivo 30 novembre dal vescovo Bolesław Pylak.

Il 10 gennaio 1984 fu nominato vescovo coadiutore di Płock, diventando vescovo della stessa diocesi nel 4 febbraio 1988, dopo la morte del vescovo precedente, Bogdan Sikorski.

Il 1º maggio 1999 papa Giovanni Paolo II lo nominò arcivescovo metropolita di Stettino-Kamień; si congedò dalla diocesi di Płock il successivo 3 maggio. Si ritirò dall'incarico di arcivescovo metropolita di Stettino-Kamień il 21 febbraio 2009, per raggiunti limiti di età.

Morì il 1º maggio 2010 a Stettino, a causa di una grave malattia.

Genealogia episcopaleModifica

La genealogia episcopale è:

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN101581400 · ISNI (EN0000 0001 1001 2118 · WorldCat Identities (ENviaf-101581400
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie