13 buone ragioni

13 buone ragioni
13 buone ragioni.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaZucchero Fornaciari
Tipo albumSingolo
Pubblicazione17 giugno 2016
Durata3:26
Album di provenienzaBlack Cat
GenereBlues rock
Folk rock
EtichettaUniversal
ProduttoreDon Was, Zucchero
Certificazioni
Dischi d'oroItalia Italia[1]
(vendite: 25 000+)
Zucchero Fornaciari - cronologia
Singolo precedente
(2016)
Singolo successivo
(2016)

13 buone ragioni è un singolo del cantautore italiano Zucchero Fornaciari, pubblicato il 17 giugno 2016 come secondo estratto per il mercato italiano dal tredicesimo album in studio Black Cat.[2]

DescrizioneModifica

Estratto solo per il mercato italiano, il brano è stato presentato in anteprima dal vivo ai Wind Music Awards 2016, durante i quali il bluesman ha anche annunciato l'undicesima data all'Arena di Verona del Black Cat World Tour.[3]

La canzone, prodotta da Don Was, fa parte del trittico di apertura di Black Cat dai toni rockeggianti e si apre con una citazione della marcia nuziale, in un voluto contrasto con il tema del testo. Quest'ultimo, allo stesso tempo divertente e irriverente, può essere direttamente spiegato con le parole del bluesman reggiano:

«Quando stai arrancando, non ce la fai, nessuno ti fila e non vedi l'ora di vivere un amore, in modo che tutto vada bene… no, arriva la tua ex moglie e ti massacra ancora di più. Certe donne sono speciali, ma non devono essere dipendenti da un'altra persona. "Amor calcolato troppo pensato non è amore", scrive il poeta cubano José Martí. Io, ad esempio, preferirei che una donna al mio fianco fosse più indipendente [...].»

(Zucchero)

In altre parole Zucchero, nel brano, elenca le tredici buone ragioni - le canzoni di Black Cat e gli album in studio fin qui pubblicati da Zucchero - per preferire una birra e un panino al salame a una donna come la sua ex moglie.

Video musicaleModifica

Il videoclip, presentato nei secondi iniziali come il "Capitolo Due" (essendo il secondo brano di Black Cat nonché secondo singolo estratto), è stato girato dal regista Gaetano Morbioli presso il Campus Pub di Verona.[4] Le atmosfere riprendono quelle del video di Partigiano reggiano, ma l'ambientazione è del tutto differente: non più un saloon del Far west, ma piuttosto un locale americano di periferia. La protagonista del video, del tutto somigliante ad Amy Winehouse, artista stimata da Zucchero, entra nel locale con il suo ragazzo (interpretato da Claudio Sona, poi tronista del programma televisivo Uomini e donne), ma comincia a farsi corteggiare da altre persone presenti.

TracceModifica

  1. 13 buone ragioni – 3:26 (Zucchero)

ClassificheModifica

Classifiche settimanaliModifica

Classifica (2016) Posizione
massima
Italia (airplay)[5] 5

Classifiche di fine annoModifica

Classifica (2016) Posizione
Italia (airplay)[6] 43
Italia (airplay italiana)[6] 14
Italia (airplay TV)[6] 60

NoteModifica

  1. ^ 13 buone ragioni (certificazione), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 7 gennaio 2019.
  2. ^ ZUCCHERO, “13 BUONE RAGIONI” È IL NUOVO SINGOLO DALL’ALBUM BLACK CAT, su radioitalia.it. URL consultato il 17 giugno 2016.
  3. ^ Super Sugar «Sarà un festival» - Le undici date a settembre, su corrieredelveneto.corriere.it. URL consultato il 17 giugno 2016.
  4. ^   13 buone ragioni, su YouTube. URL consultato il 24 giugno 2016.
  5. ^ EARONE AIRPLAY RADIO Settimana #33 (dal 12-08-2016 al 18-08-2016), EarOne. URL consultato il 26 dicembre 2019 (archiviato dall'url originale il 26 dicembre 2019).
  6. ^ a b c AIRPLAY TOP 100 OF THE YEAR 2016, EarOne. URL consultato il 10 gennaio 2017.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica