Vetrina
Vetrina
Herma of Plato - 0049MC.jpg

I viaggi di Platone in Sicilia si svolsero durante il IV secolo a.C., coprendo un arco di tempo che va dal 388 a.C. al 360 a.C., con una pausa tra il primo e il secondo viaggio di circa vent'anni.

Le fonti antiche sostengono che Platone giunse per la prima volta in Sicilia spinto dal desiderio di visitare i crateri etnei. Il tiranno di Siracusa, Dionisio I, venuto a conoscenza della sua presenza nell'isola, lo chiamò a corte, dove il filosofo conobbe il nobile siracusano, collaboratore di Dionisio, Dione che divenne suo discepolo; quando Platone attaccò con le sue parole la tirannide provocando l’ira di Dionisio I, fu proprio Dione che salvò il maestro facendolo imbarcare in tutta fretta per Atene.

Nel 367 a.C., Platone tornò nuovamente in Sicilia, invitato da Dione per educare il nipote Dionisio II, nuovo successore al trono, con l'obiettivo di farlo diventare un re-filosofo; tuttavia la situazione politica precipitò; Dione fu esiliato e la riforma di Platone fu avversata.

Si recò un'ultima volta a Siracusa nel 361 a.C. con lo scopo di compiere una mediazione pacifica tra Dionisio II e Dione, ma fallì nel suo intento. Allontanato dall'acropoli, poté fare ritorno ad Atene grazie all'intervento dei pitagorici di Taranto che intercedettero a suo favore presso il tiranno.

Ritornato nella sua patria, assistette da lontano alla spedizione militare di Dione del 357 a.C. contro la tirannide siracusana. L'esperienza siciliana ebbe grande influenza nella vita del filosofo ateniese, e le conseguenze dei suoi viaggi ebbero un impatto culturale nella sua produzione letteraria.

Leggi la voce · Tutte le voci in vetrina

Voci di qualità
Voci di qualità
Anefo 932-2378 Keke Rosberg, Zandvoort, 03-07-1982.jpg

Keijo Erik Rosberg, detto Keke (Solna, 6 dicembre 1948), è un ex pilota automobilistico finlandese, campione del mondo di Formula 1 nel 1982.

Durante la sua carriera in massima serie ha corso per anni in scuderie di bassa classifica, prima di cogliere i suoi risultati più importanti in Williams, squadra in cui gareggiò per quattro stagioni e con cui ottenne cinque successi. Ha preso parte anche ai campionati di Can-Am, DTM e Sportprototipo, cogliendo diverse vittorie.

Pilota di grande regolarità in pista, soprattutto grazie all'affidabilità delle vetture che si è trovato a guidare, era dotato di una guida molto aggressiva e irrispettosa del mezzo meccanico; inoltre era considerato uno specialista dei circuiti cittadini e si esaltava in condizioni difficili, grazie anche alla sua sensibilità di guida nel controllo della monoposto.

È padre di Nico Rosberg, anch'egli pilota di Formula 1.

Leggi la voce · Tutte le voci di qualità

Lo sapevi che...
Lo sapevi che...
Frisland Mercator.jpg

La Frislanda, nota anche come Frislandia, Frischlant, Friesland, Freezeland o Frixland è un'isola fantasma che appare su pressoché tutte le mappe dell'Atlantico settentrionale dal 1558 fino al 1660 ed è riportata in alcune carte geografiche sino all'Ottocento. Le prime notizie sulla Frislanda provengono dalla cosiddetta "mappa di Zeno" dei navigatori veneziani Nicolò e Antonio Zeno, disegnata intorno al 1400 e resa pubblica dal discendente Nicolò Zeno solo nel 1558. La mappa era contenuta in un libro che narrava i resoconti dei viaggi dei due fratelli e una descrizione del fantastico luogo. In origine il nome era forse un riferimento all'Islanda ("Freezeland", terra del gelo in inglese), ma la mappa di Zeno la riportò come un'isola completamente separata a sud dell'Islanda, e in questo modo apparve sulle mappe per i successivi 100 anni. I fratelli Zeno avevano raccolto le esperienze del loro viaggio in un volume chiamato "De I Commentarii del Viaggio", in cui descrivevano le terre di Frislanda, Icaria, Estotiland e Drogio (queste ultime due sono spesso associate al continente americano).

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

Ricorrenze
Ricorrenze

Traduzione della settimana da Meta-Wiki

Questa settimana la voce da tradurre è:

(versione in italiano: Colorante al tino)


Citazione del giorno da Wikiquote

Come diceva quella ragazza sgomenta al suo ragazzo: — Perché non sei anticonformista anche tu, come tutti gli altri?
Giuseppe Pontiggia


Immagine del giorno da Commons

Paul Chabas September Morn The Metropolitan Museum of Art.jpg

Mattinata settembrina di Paul Chabas, conservata al Metropolitan Museum of Art.


Ultime notizie da Wikinotizie


Rilettura del mese su Wikisource


Destinazione del mese su Wikivoyage

Locarno

Locarno homebanner.jpg

Questo mese consigliamo Locarno, la città Svizzera del cinema. Sulle sponde del Lago Maggiore, la città ospita numerosi edifici e i monumenti storici come il Rivellino attribuito al noto scienziato e artista Leonardo da Vinci.


Leggi in un'altra lingua