Apri il menu principale

Vetrina
Vetrina
Bundesarchiv Bild 101I-312-0983-10, Rom, Soldaten vor Gebäude.jpg

Il Polizeiregiment "Bozen" (Reggimento di polizia "Bolzano"), già Polizeiregiment "Südtirol" (dal 1º al 29 ottobre 1943) e in seguito SS-Polizeiregiment "Bozen" (dal 16 aprile 1944), era un reparto militare della Ordnungspolizei (polizia d'ordine) creato in Alto Adige nell'autunno 1943, durante l'occupazione tedesca della regione. La truppa era formata da coscritti altoatesini mentre gli ufficiali e i sottufficiali provenivano dalla Germania.

Composto da tre battaglioni, è noto principalmente in quanto il terzo fu impiegato con compiti di guardia e sorveglianza nella Roma occupata, dove il 23 marzo 1944 l'11ª Compagnia fu colpita dall'attentato di via Rasella compiuto da partigiani gappisti, riportando trentatré caduti e cinquantacinque feriti. Per rappresaglia, il giorno seguente i tedeschi perpetrarono l'eccidio delle Fosse Ardeatine, alla cui esecuzione i sopravvissuti della compagnia attaccata non parteciparono, nonostante in base alla consuetudine militare germanica spettasse a loro "vendicare" i commilitoni caduti.

Le caratteristiche del "Bozen" rappresentano uno dei vari aspetti controversi dell'attentato di via Rasella: per questo motivo, nell'ambito delle pluridecennali polemiche sull'argomento, sono state tratteggiate descrizioni del reggimento tra loro notevolmente difformi, in cui la capacità offensiva e il grado di adesione al nazismo dei suoi uomini sono enfatizzati o al contrario minimizzati, rispettivamente per affermare o negare la legittimità morale e l'efficacia militare dell'azione partigiana.

Il primo battaglione fu operativo in Istria e il secondo nel Bellunese (dove fu coinvolto nella strage della valle del Biois dell'agosto 1944), svolgendo entrambi prevalentemente attività antipartigiane, compito a cui fu adibito anche il terzo battaglione dopo il suo ritiro da Roma e trasferimento al nord. Tutti e tre si arresero negli ultimi giorni di guerra agli eserciti alleati o ai partigiani.

Leggi la voce · Tutte le voci in vetrina

Voci di qualità
Voci di qualità
Circumcision central Asia2.jpg

La circoncisione maschile (dal latino circumcidere, che significa "tagliare intorno") consiste nella rimozione chirurgica (escissione) del prepuzio dal pene umano.

In una procedura tipica il prepuzio viene aperto e poi, dopo l'ispezione, separato dal glande; quindi lo strumento per la circoncisione, se utilizzato, viene posizionato e in seguito il prepuzio viene rimosso, concludendo con una sutura mucosocutanea. Una anestesia topica o locale iniettata può essere utilizzata per alleviare il dolore e lo stress fisiologico. Per gli adulti l'anestesia generale può essere un'opzione e la procedura viene spesso eseguita senza strumentario specializzato. La procedura è più spesso eseguita per motivi religiosi o preferenze personali, ma può essere indicata anche per scopi terapeutici e di profilassi. È infatti considerata una opzione per il trattamento della fimosi patologica, della balanopostite refrattaria e per le infezioni croniche delle vie urinarie. È invece controindicata nei casi in cui siano presenti anomalie della struttura genitale o cattive condizioni generali di salute.

Le posizioni espresse dalle principali organizzazioni mediche di tutto il mondo sono variegate: in alcuni casi si ritiene che la circoncisione neonatale comporti un modesto beneficio per la salute, comunque superiore ai lievi rischi legati all'intervento; in altri casi, all'opposto, la si ritiene priva di alcun beneficio e anzi significativamente rischiosa per chi vi si sottopone. Nessuna grande organizzazione medica consiglia la circoncisione universale per tutti i maschi neonati, fatta eccezione per le raccomandazioni promosse dall'Organizzazione mondiale della sanità per alcune zone dell'Africa; tuttavia nemmeno la sconsigliano fortemente. Questioni etiche e giuridiche in materia di consenso informato e di autonomia decisionale sono state sollevate a proposito della circoncisione neonatale non terapeutica.

Circa un terzo dei maschi di tutto il mondo è circonciso. La procedura è diffusa nel mondo musulmano e in Israele (dove è quasi universale), negli Stati Uniti, in parte del sud-est asiatico e in Africa. È invece relativamente rara in Europa, in America Latina, in alcune zone del Sud Africa e in gran parte dell'Asia. L'origine storica della circoncisione non è nota con certezza e la più antica testimonianza documentale proviene dall'Egitto. La pratica fa parte della legge ebraica ed è una prassi consolidata per l'Islam, per la Chiesa copta e per la Chiesa ortodossa etiope.

Leggi la voce · Tutte le voci di qualità

Lo sapevi che...
Lo sapevi che...
GeorgeEyser2.JPG

George Eyser (Kiel, 31 agosto 1870 - Denver, 6 marzo 1919) è stato un ginnasta statunitense che vinse sei medaglie alle Olimpiadi del 1904 a St. Louis nonostante avesse una protesi di legno alla gamba sinistra.

Nacque il 31 agosto 1870 a Kiel, in Germania, con il nome Georg Ludwig Friedrich Julius Eÿser. La sua famiglia emigrò negli Stati Uniti d'America quando aveva 14 anni, stabilendosi prima in Colorado e in seguito a St. Louis in Missouri. George ottenne la cittadinanza americana nel 1894 e lavorò come contabile per un'impresa di costruzioni. A St. Louis inoltre entrò a far parte della squadra di ginnastica artistica Concordia Turnverein Saint Louis. In un momento imprecisato della sua giovinezza perse la gamba sinistra dopo essere stato investito da un treno ed iniziò ad usare al suo posto una protesi di legno.

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

Ricorrenze
Ricorrenze
Bela Lugosi as Dracula, anonymous photograph from 1931, Universal Studios.jpg
Bela Lugosi

Nati il 20 ottobre...
Arthur Rimbaud (1854)
Bela Lugosi (1882)
Ursula Happe (1926)

... e morti
Tino Buazzelli (1980)
Paul Dirac (1984)
Andrej Nikolaevič Kolmogorov (1987)

In questo giorno accadde...
1740Maria Teresa ascende al trono d'Austria.
1803 – Il senato degli Stati Uniti d'America ratifica l'acquisto della Louisiana.
1935 – In Cina termina la Lunga Marcia.
1944 – L'Armata Rossa libera Belgrado, capitale della Jugoslavia, dal dominio della Germania nazista.
1973 – Viene inaugurato il teatro dell'opera di Sydney.

Ricorre oggi: la Chiesa cattolica celebra la memoria dei santi Cornelio, Maria Bertilla Boscardin e Bradano e Orora.


Traduzione della settimana da Meta-Wiki

Questa settimana la voce da tradurre è:

(versione in italiano: Esperimento del caffè di Gustavo III di Svezia)


Citazione del giorno da Wikiquote

Ad amare l'umanità, è d'uopo saper mirare, senza scandalezzarsi, le sue debolezze, i suoi vizi.
Silvio Pellico


Immagine del giorno da Commons

Iglesia de La Compañía, Quito, Ecuador, 2015-07-22, DD 149-151 HDR.JPG

Navata principale — profusamente decorata con foglia oro, stucchi dorati e legni intagliato — della chiesa della Compagnia di Gesù (La Iglesia de la Compañía de Jesús) a Quito in Ecuador.


Ultime notizie da Wikinotizie


Rilettura del mese su Wikisource

Il Fiore delle Perle
Emilio Salgari, Genova, Donath, 1901

Salgari - Il Fiore delle Perle.djvu

Destinazione del mese su Wikivoyage

Tolosa

Toulouse Homebanner Garonne.jpg

Quarta città francese, Tolosa sorge sul fiume Garonna ed è nota per la passione del rugby, le industrie aerospaziali e per le viole. Da qui passavano i pellegrini in cammino verso Santiago di Compostela e si trovano le spoglie di San Tommaso d'Aquino.


La lezione del mese su Wikiversità

Tutti possono imparare o riapprendere nel modo più indipendente possibile con Wikiversità.
I materiali disponibili coprono più livelli di apprendimento e una vasta varietà di argomenti raggruppati per tematiche. E ciascuno possiede delle conoscenze che può trasmettere a chi legge. Anche tu.

Wikiversity-logo-it.svgInizia subito ad apprendere e a insegnare su Wikiversità...


Leggi in un'altra lingua