Wikipedia
Wikipedia

Wikipedia è un'enciclopedia online, libera e collaborativa.

Grazie al contributo di volontari da tutto il mondo, Wikipedia è disponibile in oltre 300 lingue. Chiunque può contribuire alle voci esistenti o crearne di nuove, affrontando sia gli argomenti tipici delle enciclopedie tradizionali sia quelli presenti in almanacchi, dizionari geografici e pubblicazioni specialistiche.

Tutti i contenuti di Wikipedia sono protetti da una licenza libera, la Creative Commons CC BY-SA, che ne permette il riutilizzo per qualsiasi scopo a condizione di adottare la medesima licenza.

Vetrina
Vetrina
San Zeno Maggiore 1 (14370710737).jpg

La basilica di San Zeno, conosciuta anche con il nome di chiesa di San Zeno Maggiore o chiesa di San Zenone, è un importante luogo di culto cattolico che sorge nel cuore del quartiere di San Zeno a Verona; si tratta di uno dei capolavori del romanico lombardo e quindi padano.

L'attuale chiesa venne realizzata sul luogo ove almeno altri cinque edifici religiosi erano stati edificati in precedenza. Sembra che la sua origine sia da ricercarsi in una chiesa edificata sulla tomba di san Zeno di Verona, morto tra il 372 e il 380. L'edificio venne comunque riedificato all'inizio del IX secolo per volere del vescovo Ratoldo e del re d'Italia Pipino che giudicarono sconveniente che il corpo del santo patrono riposasse in una povera chiesa. La tradizione vuole che l'arcidiacono Pacifico contribuì alla fabbrica; la consacrazione avvenne l'8 dicembre 806 mentre il 21 maggio dell'anno successivo il corpo di san Zeno fu traslato nella cripta. In occasione delle invasioni degli Ungari, che imperversarono tra l'899 e il 933, la chiesa riportò notevoli danni tanto che nel 967 il vescovo Raterio dovette promuovere una nuova ricostruzione. Intorno alla fine dell'XI secolo e al principio del XII, si diede così mano a un grandissimo progetto di rinnovamento della chiesa in stile romanico. I lavori subirono una battuta di arresto per via del devastante terremoto di Verona del 1117, tuttavia intorno al 1138 gran parte di quella che è la chiesa attuale era stata completata. Nel corso dei secoli successivi l'edificio andò incontro a ulteriori modifiche e trasformazioni che però non ne modificarono l'impianto, mantenendo sostanzialmente inalterata la sua origine medievale.

Tra le numerose opere d'arte, ospita un capolavoro di Andrea Mantegna, la pala di San Zeno. Celebri sono anche le formelle bronzee del portale e il grande rosone della facciata, chiamato "Ruota della Fortuna", opera del lapicida Brioloto de Balneo. Nel corso della sua storia, la basilica ispirò numerosi poeti tra cui Dante Alighieri, Giosuè Carducci, Heinrich Heine, Gabriele D'Annunzio e Berto Barbarani.

La chiesa, che nel 1973 fu elevata alla dignità di basilica minore, è sede di una parrocchia inserita nel vicariato di Verona Centro

Leggi la voce · Tutte le voci in vetrina

Voci di qualità
Voci di qualità
Cosplayer of Gendo Ikari 20100919b.jpg

Gendō Ikari (碇 ゲンドウ Ikari Gendō?), o Gendō Rokubungi (六文儀 ゲンドウ Robukungi Gendō?), è un personaggio della serie televisiva anime Neon Genesis Evangelion, sceneggiata e diretta da Hideaki Anno, e dell'omonimo manga di Yoshiyuki Sadamoto. Nel doppiaggio originale è interpretato da Fumihiko Tachiki, mentre nell'adattamento italiano il suo ruolo è affidato a Massimo Corvo e, nel ridoppiaggio di Netflix, a Roberto Draghetti. Il personaggio è comparso in numerose opere tratte della serie animata, in diversi manga spin-off, videogiochi, visual novel, nell'original net anime Petit Eva - Evangelion@School e nella tetralogia cinematografica Rebuild of Evangelion.

Nella serie originale, Gendō è il comandante supremo dell'agenzia speciale Nerv, deputata allo studio e all'annientamento di una serie di misteriosi nemici chiamati angeli. Segnato e afflitto dall'improvvisa morte della sua sposa Yui, l'uomo abbandona il suo unico figlio, Shinji Ikari, per potersi dedicare a tempo pieno a un enigmatico piano chiamato Progetto per il perfezionamento dell'uomo. Il suo atteggiamento pragmatico, freddo e calcolatore lo porta a usare qualsiasi mezzo pur di raggiungere i propri scopi personali. Pur emergendo in alcuni sondaggi di popolarità il personaggio ha ricevuto numerose critiche da parte degli appassionati e della critica per le sue azioni, giudicate spietate e prive di scrupoli; altri invece ne hanno apprezzato la caratterizzazione e l'introspezione psicologica, arrivandolo a considerare uno dei personaggi negativi più memorabili della storia dell'animazione nipponica.

Leggi la voce · Tutte le voci di qualità

Lo sapevi che...
Lo sapevi che...
Porder.jpg

Lo svegliatore (in lingua inglese knocker-up o knocker-upper), talune volte detto anche bussatore, fu una professione nata e diffusa principalmente nel Regno Unito e Irlanda, oltre che in altre parti d'Europa, durante il periodo della rivoluzione industriale, quando gli orologi dotati di sveglia non erano né economici né particolarmente affidabili.

Il compito di uno svegliatore era quello di destare le persone addormentate al fine di permettere loro di giungere per tempo al lavoro.

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

Premi Nobel 2020
Premi Nobel 2020
Su Wikipedia puoi leggere le biografie e gli studi dei vincitori dei Premi Nobel per il 2020. Visita anche il Portale:Premi Nobel.

Ricorrenze
Ricorrenze
Henry Dunant-young.jpg
Henry Dunant

Nati il 30 ottobre...
John Adams (1735)
Alfred Sisley (1839)
Ezra Pound (1885)

... e morti
Poggio Bracciolini (1459)
Henry Dunant (1910)
Rachele Guidi (1979)

In questo giorno accadde...
1864 – Termina la seconda guerra dello Schleswig.
1905 – Lo zar Nicola II concede alla Russia la sua prima costituzione.
1938Orson Welles trasmette alla radio un realistico adattamento de La guerra dei mondi, causando il panico negli Stati Uniti d'America.
1941 – Le armate tedesche, nel settore meridionale del fronte orientale, danno il via al lungo assedio di Sebastopoli.
1975 – Il principe Juan Carlos di Borbone assume temporaneamente la carica di Capo di Stato a causa dell'aggravarsi delle condizioni di salute di Francisco Franco.
1983 – In Argentina si tengono, dopo sette anni di dittatura militare, le prime elezioni libere.
2003 – Il Concorde, aereo supersonico anglo-francese, viene messo fuori servizio.

Ricorre oggi: la Chiesa cattolica celebra la memoria dei santi Marziano di Siracusa, Alfonso Rodríguez e Saturnino di Cagliari.

Wikipedia
Wikipedia

Wikipedia è un'enciclopedia online, libera e collaborativa.

Grazie al contributo di volontari da tutto il mondo, Wikipedia è disponibile in oltre 300 lingue. Chiunque può contribuire alle voci esistenti o crearne di nuove, affrontando sia gli argomenti tipici delle enciclopedie tradizionali sia quelli presenti in almanacchi, dizionari geografici e pubblicazioni specialistiche.

Tutti i contenuti di Wikipedia sono protetti da una licenza libera, la Creative Commons CC BY-SA, che ne permette il riutilizzo per qualsiasi scopo a condizione di adottare la medesima licenza.

Novità da Wikipedia
Novità da Wikipedia

Voci nuove in evidenza:

Parco del Pasatiempo · Wilhelm Pelikan · Sessualizzazione

Voci sostanzialmente modificate in evidenza:

Lago Pleščeevo · Riforma dell'XI secolo · Shimakaze

il Wikipediano, notizie dalla comunità

Dagli altri progetti
Dagli altri progetti

Questa settimana la voce da tradurre è:

(versione in italiano: Daisy (pubblicità))

Le esperienze che contano sono spesso quelle che non avremmo mai voluto fare, non quelle che decidiamo noi di fare.
Alberto Moravia

Northern masked weaver (Ploceus taeniopterus) female.jpg

Il Marchese di Roccaverdina
Luigi Capuana, Milano, Fratelli Treves Editori, 1920.

Il Marchese di Roccaverdina.djvu

Cartagine

Wv Carthage banner.jpg

Cartagine è il sito archeologico punico più famoso al mondo nonché il più importante tra i patrimoni mondiali dell'umanità in Tunisia. Inoltre il sito sorge a ridosso di un elegante quartiere residenziale poco distante da Tunisi.

Lingua