Apri il menu principale

Il termine Abū (in arabo: أبو‎) è usatissimo in arabo anche come soprannome che indica eccellenza in una determinata cosa o azione. Così in Egitto vi è una località denominata Abū hummus, letteralmente "padre dei ceci" ma per metafora "zona in cui è fiorente la coltura dei ceci"; potremmo poi trovare un Abū Sikkina, "padre del coltello", e quindi uno bravo nel maneggiarlo, così come potremmo trovare un ristorante tipico chiamato Abū al falafel, cioè "il padre delle frittelle di fave", con un ristoratore che si autodefinisce il migliore nel prepararle. Può essere usato anche in tono scherzoso, per esempio, in Egitto fino a non poco tempo fa i cocchieri erano tutti di carnagione scura e venivano scherzosamente chiamati Abū laban e cioè "il padre del latte".

Collegamenti esterniModifica