Abraham Begeyn

pittore dei paesi bassi

Abraham Begeyn (Leida, 1637Berlino, 1697) è stato un pittore olandese.

BiografiaModifica

 
Contadini con bestiame presso una rovina, National Gallery, Londra
 
Paesaggio con capre ai piedi di una statua, Museo del Louvre, Parigi

Maestro a Leida nel 1653, la sua presenza è segnalata lì in più documenti fino al 1683. Fu un grande viaggiatore, tanto che fu a Napoli nel 1659, a Londra dopo il 1672, a Parigi tra il 1679 e il 1683, finì per fissarsi a Berlino nel 1688, dove il principe di Brandeburgo lo aveva chiamato per realizzare grandi decorazioni nei propri palazzi.

I suoi paesaggi italianeggianti tradiscono l'influsso ora di Jan Asselyn e soprattutto di Nicolaes Berchem, ora di Jan Baptist Weenix e di Johannes Lingelbach: un buon esempio è la Veduta navale conservata al Museo di Belle Arti di Rennes. Sono anche da menzionare le sue nature morte con insetti sotto l'influsso di Otto Marseus van Schrieck. Molte sue opere si trovano al Mauritshuis dell'Aia, come Veduta di una casa.

BibliografiaModifica

  • AA. VV., Dizionario della pittura e dei pittori, diretto da Michel Laclotte con la collaborazione di Jean-Pierre Cuzin; edizione italiana diretta da Enrico Castelnuovo e Bruno Toscano, con la collaborazione di Liliana Barroero e Giovanna Sapori, vol. 1-6, Torino, Einaudi, 1989-1994, ad vocem, SBN IT\ICCU\CFI\0114992.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN29804217 · ISNI (EN0000 0000 8109 1936 · CERL cnp02046224 · Europeana agent/base/164112 · ULAN (EN500117087 · LCCN (ENn96037543 · GND (DE18946318X · BNF (FRcb14969300h (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n96037543