Acciaio balistico

L'acciaio balistico è una variante dell'acciaio, utilizzato principalmente nella costruzione di mezzi corazzati e blindati poiché in grado di proteggere da proiettili o schegge di granate. Viene anche impiegato nella realizzazione di poligoni di tiro, nei serramenti, nella fabbricazione di garitte e nei giubbotti antiproiettile.

La peculiare robustezza di queste tipologie di leghe è conferita dalla presenza, nella formula di produzione, di una maggiore concentrazione di carbonio e nichel.

Una carica cava è in grado di perforare blindature costruite con questi acciai.[1]

Esempi di acciaio balistico sono:

  • Armox
  • Ramor 500

NoteModifica

Voci correlateModifica

  Portale Materiali: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di materiali