Apri il menu principale
Adorazione dei pastori
Adorazione dei pastori, Fabrizio Santafede 001.jpg
AutoreFabrizio Santafede
Data1612-1614
Tecnicaolio su tela
Dimensioni372×239 cm
UbicazioneMuseo nazionale di Capodimonte, Napoli

L'Adorazione dei pastori è un dipinto olio su tela di Fabrizio Santafede, realizzato tra il 1612 e il 1614 e custodito all'interno del Museo nazionale di Capodimonte, a Napoli.

Storia e descrizioneModifica

L'opera, conosciuta anche con il nome di Natività, venne dipinta da Fabrizio Santafede durante la fase della sua maturità tra il 1612 e il 1614 per la cappella Maria Orsini nella chiesa di Gesù e Maria a Napoli[1]. Successivamente portato al Museo nazionale di Capodimonte, è custodito nella sala 77[2].

La tela si adatta pienamente alle esigenze degli ordini religiosi del periodo, tipiche del dopo Concilio di Trento: si tratta quindi di una pittura realistica e familiare[3]. La scena è ambientata di giorno anche se i toni sono scuri, chiara influenza dello stile di Caravaggio e dei Bassano[1]. Al centro è la rappresentazione della natività di Gesù, contornato da pastori oranti e dal bue e l'asino: l'ambientazione è quella tipica delle rovine di un tempio, dove su una colonna è dipinto il nome del pittore. Sullo sfondo un paesaggio collinare con altri pastori, mentre nella parte superiore una serie di angeli.

NoteModifica

  1. ^ a b Touring Club Italiano, p. 303.
  2. ^ Touring Club Italiano, pp. 300-303.
  3. ^ Oggetto artistico - Adorazione dei pastori, su cir.campania.beniculturali.it. URL consultato il 18 marzo 2017 (archiviato dall'url originale il 18 marzo 2017).

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica