Apri il menu principale

Adorazione del Bambino di palazzo Medici

dipinto di Filippo Lippi
Adorazione del Bambino di palazzo Medici
Fra Filippo Lippi 002.jpg
AutoreFilippo Lippi
Datatra il 1458 e il 1460
Tecnicatempera su tavola
Dimensioni129,5×118,5 cm
UbicazioneGemäldegalerie, Berlino

L'Adorazione del Bambino di palazzo Medici è un'opera, tempera su tavola (129.5x118.5 cm) di Filippo Lippi, realizzata tra il 1458 e il 1460 e oggi conservata Gemäldegalerie di Berlino. Nella collocazione originale, la Cappella dei Magi di palazzo Medici-Riccardi, si trova oggi una copia antica del dipinto, dello pseudo Pier Francesco Fiorentino.

Indice

StoriaModifica

La pala decorava l'altare della cappella privata dei Medici ed era il perno del ciclo di affreschi con la Cavalcata dei Magi di Benozzo Gozzoli. L'opera venne descritta nell'inventario di palazzo Medici, redatto alla morte di Lorenzo il Magnifico nel 1492.

L'opera pervenne al museo berlinese nel 1821.

Descrizione e stileModifica

La tavola, firmata sul manico dell'ascia "Frater Philippus P.", riprende l'iconografia dell'Adorazione del Bambino di Annalena e di quella di Camaldoli, entrambe del Lippi e agli Uffizi, che ebbe un grande successo per tutto il Quattrocento: al centro il Bambino che insieme alla colomba (simbolo dello Spirito Santo) e a Dio Padre, forma il perno sia visivo che simbolico (la Trinità) della composizione. Alla destra, in primo piano, si trova la Madonna in adorazione, mentre alla sinistra in secondo piano san Giovannino (colui che annuncia la Passione di Cristo) e in fondo san Bernardo.

L'ambientazione ritrae un fitto paesaggio boscoso, che si ricollega a quello degli affreschi di Benozzo. L'insieme di significati, simboli e allegorie religiose è molto complesso (Lavin, 1955 e 1961) ed è collegata a più temi teologici

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura