Adrian Ježina

pallanuotista croato
Adrian Ježina
Nazionalità Jugoslavia Jugoslavia
Croazia Croazia (dal 1991)
Pallanuoto Water polo pictogram.svg
Termine carriera 2000
Carriera
Squadre di club1
1982-1990Jadran Spalato
1990-1991Zara
1991-1999Jadran Spalato
1999-2000Korčula
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Adrian Ježina (Berwyn, 3 novembre 1972) è un ex pallanuotista e manager croato. Ha fatto parte della "generazione d'oro"[1] del Jadran Spalato con il quale vinse due Euroleghe di fila.

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

È cresciuto nel Jadran Spalato, squadra con la quale ha vinto 4 trofei internazionali, tra cui due Euroleghe. Brevi sono state le parantesi con i club di Zara e Curzola, in quest'ultima ha chiuso la carriera professionistica nel 2000. Con la squadra spalatina oltre i titoli ottenuti ha disputato una finale di Coppa LEN (1998), una semifinale di Eurolega (1994) e quattro finali del Campionato croato (1992, 1993, 1994 e 1997). Nel 1992 ha giocato qualche incontro con la neonata Nazionale di pallanuoto maschile della Croazia.

Post-ritiroModifica

Forte della laurea in Ingegneria elettrica conseguita nella Facoltà di Spalato, Adrian decise di "tuffarsi" in una nuova avventura[2], e nel 2000/2001 iniziò a lavorare come software designer nel Ericsson Nikola Tesla. Nel 2002 passò a B-Net come direttore distrettuale, azienda nella quale man mano si fece spazio fino a ricoprirne la carica di presidente del consiglio amministrativo. Ottenne nel 2012 la specializzazione in economia nella Facoltà di Zagabria che gli consentì il passaggio in Telecom Austria come membro del consiglio. Dal 2017 è Ceo di Telemach Slovenia[3].

PalmarèsModifica

Trofei nazionaliModifica

Jadran Spalato: 1991

Trofei internazionaliModifica

Jadran Spalato: 1991-92, 1992-93
Jadran Spalato: 1991, 1995

NoteModifica

  1. ^ (HR) Najslavnija generacija Jadrana [La generazione più gloriasa dello Jadran], su slobodnadalmacija.hr, Slobodna Dalmacija, 23 maggio 2017.
  2. ^ (HR) Adrian Ježina–Telekomunikacijski ‘tehniko’ [Adrian Ježina – "il tecnico della telecomunicazione"], su yachtscroatia.hr, Yachts Croatia, marzo 2016.
  3. ^ (SL) ADRIAN JEŽINA, su telemach.si, Marin Maljković, 10 maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 3 luglio 2020).

Collegamenti esterniModifica