Afrodisia (Laconia)

Afrodisia
Nome originale Αφροδισιάς
Territorio e popolazione
Lingua greco antico
Localizzazione
Stato attuale Grecia Grecia
Coordinate 36°32′49.2″N 22°59′16.8″E / 36.547°N 22.988°E36.547; 22.988Coordinate: 36°32′49.2″N 22°59′16.8″E / 36.547°N 22.988°E36.547; 22.988
Cartografia
Mappa di localizzazione: Grecia
Afrodisia
Afrodisia

Afrodisia (in greco antico: Αφροδισιάς, Αφροδισιάδα) era una città dell'antica Grecia ubicata in Laconia.

StoriaModifica

Pausania raccoglie la tradizione secondo la quale era stata fondata quando Enea, diretto verso l'Italia, venne trascinato dai venti nel golfo di Laconia. Era una delle tre città, insieme a Side e Etide, unite nel sinecismo di un Eraclide chiamato Beo, considerato il fondatore eponimo di Bea.[1]

Viene citata da Tucidide durante la guerra del Peloponneso. Nelle sue vicinanze resistette un esercito spartano durante la spedizione ateniese contro Citera e la costa della Laconia nell'anno 424 a.C.[2]

Non è nota l'esatta ubicazione.

NoteModifica

  1. ^ Pausania III,22,11; VIII, 12,8.
  2. ^ Tucídide IV,56.

Voci correlateModifica

  Portale Antica Grecia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antica Grecia