Agenzia per la diffusione delle tecnologie per l'innovazione

L’Agenzia per la diffusione delle tecnologie per l'innovazione era una struttura governativa, istituita nel 2006 e vigilata dalla Presidenza del Consiglio dei ministri, che aveva la missione di supportare le strutture pubbliche nazionali e regionali per la predisposizione e la messa in opera di progetti di innovazione volti a migliorare le prestazioni del tessuto sociale ed economico pubblico e privato. Tra le attività principali, il supporto alla gestione dei progetti cofinanziati con fondi pubblici mediante i diversi strumenti predisposti a livello comunitario, nazionale e regionale; la promozione della cultura scientifica dell'innovazione nel tessuto economico e sociale dell'Italia anche mediante azioni di comunicazione mediatica e tramite la partecipazione a eventi fieristici nazionali e non.

Il “Decreto sviluppo”, convertito in legge [1] nell'agosto del 2012, ha decretato che DigitPA e l'Agenzia per la diffusione delle tecnologie per l'innovazione, fossero soppresse ed i compiti ed il personale confluissero nell'Agenzia per l'Italia digitale.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica