Ain't Too Proud to Beg

Ain't Too Proud to Beg/You'll Lose a Precious Love
ArtistaThe Temptations
Tipo albumSingolo
Pubblicazione3 maggio 1966
Durata2:36
Album di provenienzaGettin' Ready
GenereSoul
Rhythm and blues
EtichettaMotown Records
ProduttoreNorman Whitfield[1]
Registrazione4 e 11 gennaio 1966
Formati7"
Noten. 13 Stati Uniti
The Temptations - cronologia
Singolo precedente
Get Ready
(1966)
Singolo successivo
(1966)

Ain't Too Proud to Beg è un singolo del gruppo musicale vocale statunitense The Temptations, pubblicato nel 1966 dalla Motown Records,[2] prodotto da Norman Whitfield e composto da Whitfield & Edward Holland Jr. Il 45 giri raggiunse la posizione numero 13 nella classifica Billboard Hot 100, e la prima nella classifica Billboard R&B restando in vetta per otto settimane consecutive.[3] Il successo della canzone, portò il brano ad essere reinterpretato da numerosi artisti[4], tra i quali i Rolling Stones che pubblicarono su singolo la loro versione nel 1974.

Il branoModifica

FormazioneModifica

CoverModifica

Ain't Too Proud to Beg/Dance Little Sister
ArtistaThe Rolling Stones
Tipo albumSingolo
Pubblicazione25 ottobre 1974
Durata3:30
Album di provenienzaIt's Only Rock 'n' Roll
GenereRhythm and blues
EtichettaRolling Stones Records
ProduttoreThe Glimmer Twins
Formati7"
Noten. 20  
The Rolling Stones - cronologia
Singolo successivo
(1975)

NoteModifica

  1. ^ Variety Staff, The 60 Greatest Motown Songs of All Time, Variety, 21 aprile 2019. URL consultato il 12 dicembre 2019.
  2. ^ John Gilliland, Show 26 – The Soul Reformation: Phase two, the Motown story. [Part 5], in Pop Chronicles, Digital.library.unt.edu, 1969.
  3. ^ Joel Whitburn, Top R&B/Hip-Hop Singles: 1942-2004, Record Research, 2004, p. 571.
  4. ^ Ain't Too Proud to Beg by The Temptations [US1], www.secondhandsongs.com. URL consultato il 15 gennaio 2020.
  5. ^   The Rolling Stones - Ain't Too Proud To Beg - OFFICIAL PROMO, su YouTube.
  6. ^ https://faroutmagazine.co.uk/amy-winehouse-the-rolling-stones-isle-of-wight-2007/
  7. ^ BBC Two - Jools' Annual Hootenanny, 2019/20, su BBC.

BibliografiaModifica

  • Posner, Gerald (2002). Motown : Music, Money, Sex, and Power. New York: Random House. ISBN 0-375-50062-6.
  • Weinger, Harry (1994). Sunshine on a Cloudy Day. The Temptations: Emperors of Soul [CD Box Set]. New York: Motown Record Co., L.P.
  • Williams, Otis and Romanowski, Patricia (1988, aggiornamento 2002). Temptations. Lanham, MD: Cooper Square. ISBN 0-8154-1218-5.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock