Apri il menu principale
Alberto Stefani
Alberto Stefani daticamera 2018.jpg

Deputato della Repubblica Italiana
In carica
Inizio mandato 23 marzo 2018
Legislature XVIII
Gruppo
parlamentare
Lega - Salvini Premier
Circoscrizione Veneto 2
Collegio 3 (Vigonza)
Incarichi parlamentari
  • Segretario del Comitato per la legislazione
  • Membro della I Commissione (Affari costituzionali, della presidenza del consiglio e interni)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Lega Nord
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza
Università Università degli Studi di Padova

Alberto Stefani (Camposampiero, 16 novembre 1992) è un politico italiano.

Indice

BiografiaModifica

È attivo politicamente fin dai tempi del Liceo Scientifico Newton di Camposampiero, presso il quale si diploma con il massimo dei voti nel 2011[1]. Qualche mese dopo diviene coordinatore provinciale di Padova del Movimento Giovani Padani.

Nel maggio del 2014, con 199 preferenze, diventa il Consigliere Comunale più giovane di Borgoricco, il suo comune di residenza[2]. Nel dicembre 2017 si laurea in Giurisprudenza con 110 e lode presso l'Università degli Studi di Padova con una tesi in Diritto Canonico e Storia del Diritto “L’adozione dello strumento codiciale nell’ordinamento canonico”.[3]

Viene candidato alle elezioni del 2018 dal centrodestra nel collegio uninominale di Vigonza alla Camera dei deputati, venendo eletto con oltre il 52% dei consensi[4]. Con 25 anni e 3 mesi al momento dell'elezione è il parlamentare più giovane del suo partito.

È eletto segretario del Comitato per la Legislazione[5], nonché Presidente del Comitato dei Pareri della Prima Commissione alla Camera dei Deputati. È il primo firmatario della proposta di legge che mira a tutelare gli studenti "caregiver familiari", ossia ragazzi che si prendono cura di un familiare durante il percorso di studi superiori o universitari. Durante le elezioni amministrative del 26 Maggio 2019 viene eletto come nuovo sindaco di Borgoricco superando di ben 18 punti percentuali la lista seconda arrivata, diventando il più giovane sindaco del Veneto e uno dei più giovani sindaci d’Italia, nonché il primo under 30 di sempre a ricoprire sia la carica di sindaco che quella di deputato.

CuriositàModifica

È fratello gemello dizigote (di Giulia), entrambi sono accomunati dal mancinismo[6].

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica