Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo basso, vedi Aleksandr Vedernikov (basso).

Aleksandr Aleksandrovič Vedernikov (in cirillico: Александр Александрович Ведерников; trasl. angl.: Alexander Alexandrovich Vedernikov; Mosca, 11 gennaio 1964) è un direttore d'orchestra russo.

BiografiaModifica

Il padre, Alexander Filipovich Vedernikov (Ведерников, Александр Филиппович), era un basso al Teatro Bolshoi, e la madre professoressa di organo al Conservatorio di Mosca.[1]

Vedernikov studiò al Conservatorio di Mosca sotto Mark Ermler, e dopo il diploma divenne direttore dello Stanislavski and Nemirovich-Danchenko Moscow Academic Music Theatre dal 1988 al 1991. È stato assistente direttore di Vladimir Fedoseev alla Tchaikovsky Symphony Orchestra of Moscow Radio dal 1988 al 1995. Nel 1995 ha fondato l'Orchestra Sinfonica Filarmonica ed è stato il suo direttore artistico e direttore principale fino al 2004.

Vedernikov divenne direttore musicale del Teatro Bolshoi nel 2001.[2] Era sotto contratto con la compagnia fino al 2010, ma nel luglio 2009, si dimise il primo giorno di un tour estivo con la compagnia, adducendo dissapori con la direzione.[3][4]

Al di fuori della Russia, Vedernikov divenne direttore principale della Orchestra Sinfonica di Odense nel 2009, con un contratto iniziale di 3 anni.[5] Nel giugno 2011, il suo contratto iniziale con l'Odense fu esteso fino al 2014.[6] Nel novembre 2016, il Teatro reale danese (Det Kongelige Kapel) annunciò la nomina di Vedernikov come suo prossimo direttore principale, con efficacia a partire dalla stagione 2017-2018.[7]

Vedernikov ha fatto registrazioni per etichette come Pentatone, Hyperion e Naive.[8][9][10]

Registrazioni scelteModifica

  • Glinka: Ruslan e Ljudmila[8]
  • Mussorgsky: Boris Godunov
  • Tchaikovsky: Lo schiaccianoci
  • DVD: Rimsky-Korsakov: The Legend of the Invisible City of Kitezh - Mikhail Kazakov, Vitaly Panfilov, Tatiana Monogarova, Mikhail Gubsky, Albert Schagidullin, Alexander Naumenko. Orchestra e Coro del Teatro Lirico di Cagliari; Alexander Vedernikov, conductor; Eimuntas Nekrošius, director. 2010

NoteModifica

  1. ^ 'BBC Symphony Orchestra - Shostakovich, Aho, Sibelius', BBC Radio 3 broadcast, 20 May 2012
  2. ^ Amelia Gentleman, Quiet young conductor tries to tame the Bolshoi snakepit, in The Guardian, 6 luglio 2001. URL consultato il 27 novembre 2016.
  3. ^ Ирина Муравьева (Irina Muraviev), Большие перемены, in Российской газеты (Rossiyskaya Gazeta), 15 luglio 2009. URL consultato il 27 novembre 2016.
  4. ^ Miriam Elder, Bolshoi rocked by scandal and intrigue, in The Guardian, 22 marzo 2011. URL consultato il 27 novembre 2016.
  5. ^ Anne Drud, Maestro Vedernikov, in Fyens Stiftstidende, 3 novembre 2009. URL consultato il 27 novembre 2016.
  6. ^ Peter Hagmund, Stjernedirigent forlænger kontrakten, in Fyens Stiftstidende, 1º giugno 2011. URL consultato il 27 novembre 2016.
  7. ^ Det Kongelige Kapel ansætter stærk russisk dirigent, DR (Denmark Radio), 25 novembre 2016. URL consultato il 27 novembre 2016.
  8. ^ a b Andrew Clements, Glinka: Ruslan and Lyudmila: Bolshoy Theatre, Moscow/ Vedernikov, in The Guardian, 20 maggio 2004. URL consultato il 27 novembre 2016.
  9. ^ Andrew Clements, Glazunov: Violin Concerto; Schoeck: Concerto Quasi una Fantasia, etc – review, in The Guardian, 21 febbraio 2013. URL consultato il 27 novembre 2016.
  10. ^ Andrew Clements, Chopin: The Piano Concertos review – moments of grandeur, too little subtlety, in The Guardian, 15 maggio 2014. URL consultato il 27 novembre 2016.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN114649120 · ISNI (EN0000 0000 8182 9371 · LCCN (ENno97035560 · GND (DE1020544759 · BNF (FRcb15977353z (data) · WorldCat Identities (ENno97-035560