Alleato (attivismo)

persona eterosessuale e cisgender che sostiene il movimento LGBT

Nella terminologia LGBT, un alleato (in inglese ally) è una persona eterosessuale e cisgender che supporta e fa parte del movimento LGBT.[1][2][3][4][5]

Alleati ad una parata del Pride

StoriaModifica

 
Manifestazione di PFLAG, l'organizzazione fondata da Manford, del 1995

Già ai tempi dei moti di Stonewall, verso l'inizio degli anni '70, seppur il termine alleato non venisse ancora utilizzato in questo contesto, diverse persone non appartenenti alla comunità LGBT si unirono alle rivolte per i diritti LGBT.[6]

Nel 1973 venne fondata la prima organizzazione di alleati da Jeanne Manford, in supporto a suo figlio gay.[7][8]

Attorno agli anni 2000 il termine ally e la bandiera degli alleati, essenzialmente la bandiera eterosessuale con una "A" arcobaleno sopra, hanno iniziato a diffondersi.[9]

 
Bandiera degli alleati

ControversieModifica

La principale controversia riguardante gli alleati è la questione sulla loro appartenenza alla comunità LGBT. Non esistono enti o organizzazioni ufficiali che definiscano chi è parte della comunità LGBT, seppur il senso comune voglia che ad essa appartengano solamente le persone queer o genderqueer.

Alcune persone ritengono che nella sigla LGBTQIA+, la "A" stia anche per ally, mentre altre lo limitano ad asessuale e aromantico.[10]

La non-appartenenza alla comunità LGBT non escluderebbe però l'appartenenza al movimento LGBT, e dunque alla partecipazione a manifestazioni come le parate del pride.[11]

Inoltre negli ultimi anni si è diffuso in alcune frange più estreme della comunità LGBT un sentimento di disprezzo e aggressione nei confronti della cultura eterosessuale (talvolta con riferimenti negativi alle religioni), spesso sfociato in episodi di Eterofobia(più propriamente eteronegativismo), anche verso persone favorevoli alla causa LGBT. Ad ogni modo alcuni politici di destra hanno accentuato eccessivamente questi episodi per contrapporsi e demotivare il movimento LGBT.[senza fonte]

NoteModifica

  1. ^ Be an Ally & a Friend, su glaad.org, GLAAD.
  2. ^ WHAT IS AN ALLY?, su counselingcenter.illinois.edu, University of Illinois.
  3. ^ Vocabolario LGBT, su cristinarubegni.it, Ally.
  4. ^ Come essere dei buoni alleati LGBT+, su ilmillennial.com.
  5. ^ Glossario, su movimentopansessuale.it, Alleato/Ally, Arcigay Siena.
  6. ^ Who was at Stonewall?, su pbs.org.
  7. ^ About PFLAG, su pflag.org, PFLAG.
  8. ^ Jeanne Manford: A Mother First, Gay Rights Activist Second, su npr.org.
  9. ^ Pride Flags, su unco.edu, University of Northern Colorado.
  10. ^ Jadyn Marks, Marks: Why straight allies are not part of the LGBTQIA+ community, su dailyemerald.com.
  11. ^ Should Straight People Attend LGBTQ Pride?, su rollingstone.com.

Altri progettiModifica


  Portale LGBT: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di LGBT