Anastase Dragomir

Anastase Dragomir (Brăila, 6 febbraio 1896Bucarest, giugno 1966) è stato un ingegnere e inventore romeno, fu tra gli inventori del seggiolino eiettabile, brevettato assieme al connazionale Tănase Dobrescu, già ideato da Everard Calthrop nel 1916.

BiografiaModifica

 
Francobollo della Poșta Română, 2011

Lavorò in Francia diversi anni presso industrie aeronautiche ove ebbe modo di brevettare un moderno seggiolino eiettabile. Il brevetto fu presentato il 3 novembre 1928 e pubblicato il 2 aprile 1930.[1]

Dopo diverso tempo ottenne i finanziamenti per lo sviluppo del sistema. L'invenzione fu provata il 28 agosto 1929 all'aeroporto di Parigi Orly, su un velivolo Société des avions Henri & Maurice Farman pilotato da Lucien Bossoutrot. Successivamente Dragomir ritornò in Romania, dove assieme a Constantin Nicolau riprovò la sperimentazione su un velivolo Avia all'aeroporto di Bucarest-Băneasa - Aurel Vlaicu, il 26 ottobre 1929.

Continuò lo sviluppo del sistema ed ottenne un brevetto romeno nr. 40658/1950 per cellula con paracadute ("celula parasutata") e nel 1960 ottenne un altro brevetto romeno nr. 41424/1960 per velivoli di trasporto con cabina catapultabile ("construirea unui avion de transport echipat cu cabine catapultabile, pentru salvarea pasagerilor").[2]

NoteModifica

  1. ^ (FR) FR678566A Nouveau système de montage des parachutes dans les appareils de locomotion aérienne, su worldwide.espacenet.com, 2 aprile 1930.
  2. ^ (RO) Despre ANASTASE DRAGOMIR, su agir.ro, Asociatia Generala a Inginerilor din Romania, febbraio 2009.

BibliografiaModifica