Apri il menu principale

Andrea Crisanti

scenografo e costumista italiano

CarrieraModifica

Nei primi anni della sua carriera, ha lavorato soprattutto con Francesco Rosi (nei film Uomini contro, Il caso Mattei, Cadaveri eccellenti, Cristo si è fermato a Eboli, Tre fratelli, Cronaca di una morte annunciata, Dimenticare Palermo, La tregua) e anche con Sergio Corbucci (nei film Bluff - Storia di truffe e di imbroglioni, Tre tigri contro tre tigri, Ecco noi per esempio...), Marco Bellocchio (Salto nel vuoto, Diavolo in corpo). Ha curato le scenografie di alcuni film di Giuseppe Tornatore, incluso quella di Una pura formalità (1994).

Sul piano internazionale vanno ricordate le scenografie del film russo Nostalghia (1983) e delle coproduzioni I vestiti nuovi dell'imperatore (2001) e Il consiglio d'Egitto (2002).

Nel 2002 ha ricevuto il Nastro d'argento alla migliore scenografia per il film Il consiglio d'Egitto. Ha ricevuto il David di Donatello per il miglior scenografo nel 1995 per il film Una pura formalità e nel 2005 per il film Cuore sacro de regista Ferzan Özpetek.

FilmografiaModifica

ScenografoModifica

Architetto-scenografoModifica

ArredatoreModifica

CostumistaModifica

Dipartimento artisticoModifica

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN90257983 · ISNI (EN0000 0003 7459 3016 · SBN IT\ICCU\MODV\339823 · LCCN (ENno2001056914 · GND (DE1068082119 · WorldCat Identities (ENno2001-056914