Apri il menu principale
Andrew Rubin

Andrew Rubin, meglio conosciuto come Andy Rubin (Chappaqua, 13 marzo 1963), è un informatico statunitense.

BiografiaModifica

Andrew Rubin è un informatico, cofondatore e ex-CEO della compagnia che ha sviluppato Android, un sistema operativo per smartphone. È stato vicepresidente della sezione ingegneria a Google ed è considerato l'uomo dietro le quinte del lancio di Nexus One[1], il telefonino sviluppato da Google in collaborazione con HTC.

Il 31 ottobre 2014 annuncia di essersi licenziato da Google per dedicarsi alle startup, seguendo i progetti hardware delle aziende emergenti[2].

Nel 2018, sulla scia del fenomeno #MeToo, si scopre che in realtà i vertici dell'azienda costrinsero Rubin a rassegnare le dimissioni per un caso di molestie sessuali ai danni di una collega. Nonostante le gravi accuse, Rubin venne tuttavia coperto dai vertici aziendali e gli fu anche assicurata una buonuscita di 90 milioni di dollari scatenando una serie di proteste tra i lavoratori sparsi nel mondo[3].

NoteModifica

Altri progettiModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie