Apri il menu principale
Anna Dello Russo

Anna Dello Russo (Bari, 9 aprile 1962) è una giornalista italiana, direttrice creativa di Vogue Japan dal 2006[1][2].

É un'icona fashion molto amata dal web e considerata una delle più importanti e capaci al mondo: Scott Schuman di Sartorialist, Tommy Ton di Jack & Jil, Bryan Boy di bryanboy.com e gli altri fashion blogger più influenti trasmettono sistematicamente alla cronaca mondana tutti i suoi look.[3]. È stata inoltre descritta dal noto fotografo tedesco Helmut Newton come «maniaca della moda».[4]

BiografiaModifica

Laureatasi in arte e letteratura a Bari, ha in seguito frequentato la Domus Academy di Milano dove nel 1986 ha conseguito un master universitario in design della moda.[5] Anna Dello Russo comincia la sua avventura nel mondo della moda lavorando per la rivista Donna, dove conosce Annalisa Milella di Vogue Italia, che in seguito la introduce nella sua redazione. Infatti ha lavorato, per ben diciotto anni, presso la Condé Nast Italia come redattrice moda per Vogue Italia e poi come direttrice di L'Uomo Vogue dal 2000 al 2006[6].

Nel 2006 ottiene il suo incarico lavorativo più importante, trasferendosi in Giappone per lavorare con Vogue Japan nel ruolo di direttrice creativa.[7]

Nel 2010, in occasione del decimo anniversario del sito YOOX.com, sono state prodotte dieci t-shirt che raffigurano la Dello Russo in dieci diversi abiti definiti dal sito i suoi migliori dieci.[8][9] Nel novembre dello stesso anno ha realizzato un profumo chiamato Beyond, la cui bottiglia ha la forma di una scarpa da donna.[10]

Dal 2011 collabora al programma radiofonico Pinocchio in onda su Radio Deejay con una rubrica fissa.[11][12]

Nell'ottobre 2012 presenta una collezione di accessori femminili in collaborazione con la catena di negozi di abbigliamento H&M[13]. Tra i pezzi disegnati dalla Dello Russo compaiono bigiotteria, clutch, occhiali da sole, scarpe, una veletta e un trolley[14]. Per l'anteprima promozionale è stato diffuso un video musicale diretto da Alex Turvey in cui Anna canta Fashion Shower, canzone originale prodotta da Emiliano Pepe, già nota in versione più corta e con diverso remix come sigla dei suoi interventi al sopraccitato programma radiofonico Pnocchio.[11]

Nel 2017 Anna Dello Russo entra anche a far parte del Rosewood Hotels & Resorts in qualità di curatore e consulente di stile: la collaborazione nata proprio con l'inaugurazione del Rosewood Castiglion del Bosco in Toscana, aveva avuto già precedenti famosi nel 2013 includendo nel programma curatoriale nomi come la fashion icon Iris Apfel, la prima ballerina Tan Yan Yan, la fashion editor colombiana Nina Garcia e altri personaggi famosi. Il gruppo di hotel di lusso seleziona celebrità in grado di condividere consigli di viaggio e suggerimenti personali sulle destinazioni Rosewood nel mondo[15].

Gestisce inoltre un popolare fashion blog, che porta l'acronimo di ADR.

Avida collezionista di moda e gioielli, Anna Dello Russo possiede un guardaroba colmo di abiti e scarpe che ha dichiarato indossare espressamente una sola volta. La donna vanta infatti ben due appartamenti a Milano, di cui uno dedicato interamente ad ospitare i suoi vestiti.[16]

NoteModifica

  1. ^ a day in the life of: anna dello russo, fashion director at large, vogue nippon
  2. ^ Anna Dello russo Archiviato il 18 luglio 2011 in Internet Archive.
  3. ^ «Ho due appartamenti: uno è per i vestiti» - Corriere della Sera, su www.corriere.it. URL consultato il 29 novembre 2017.
  4. ^ Anna dello Russo, la donna più glamour[collegamento interrotto]
  5. ^ Anna Dello Russo
  6. ^ (EN) Italian Fashion, Beauty and Style Magazines | Made-In-Italy.com, su www.made-in-italy.com, 7 gennaio 2011. URL consultato il 22 novembre 2017.
  7. ^ Emanuele Ambrosio, La carriera di Anna dello Russo, fashion icon internazionale, in Donna Glamour Magazine, 28 novembre 2016. URL consultato il 28 novembre 2017.
  8. ^ Anna Dello Russo celebra i dieci anni di Yoox con dieci t-shirt, in PourFemme. URL consultato il 28 novembre 2017.
  9. ^ ANNA DELLO RUSSO – 10 T-SHIRT PER FESTEGGIARE 10 ANNI DI YOOX, su www.waitfashion.com. URL consultato il 28 novembre 2017.
  10. ^ Anna Dello Russo lancia il suo profumo Beyond
  11. ^ a b Anna Dello Russo - Radio Deejay, su deejay.it. URL consultato il 24 settembre 2012 (archiviato dall'url originale il 20 agosto 2012).
  12. ^ Simona Vitale, Lo sai che possiede 4.000 paia di scarpe? 9 curiosità su Anna Dello Russo, giornalista e maniaca della moda, in Donna Glamour Magazine, 29 maggio 2017. URL consultato il 28 novembre 2017.
  13. ^ FashionNetwork.com, Ilaria Ricco, H&M chiama Anna Dello Russo per una collezione di accessori, in FashionNetwork.com. URL consultato il 28 novembre 2017.
  14. ^ FashionNetwork.com, Ilaria Ricco, H&M: un party parigino per lanciare gli accessori di Anna dello Russo, in FashionNetwork.com. URL consultato il 28 novembre 2017.
  15. ^ Rosewood Hotels & Resorts e Anna Dello Russo | Amica, in Amica. URL consultato il 22 novembre 2017.
  16. ^ Il fashion, il web, le t-shirt di Anna Dello Russo: intervista al giovane Lorenzo Oddo | GAY.tv, su www.gay.tv. URL consultato il 29 novembre 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN305230165 · LCCN (ENno2014096745 · WorldCat Identities (ENno2014-096745