Apple A8X

Apple A8X
Central processing unit
Apple A8X system-on-a-chip.jpg
Prodottodal 16 ottobre 2014 al 21 marzo 2017
Progettato daApple
VarianteApple A8
ApplicazioniiPad Air (seconda generazione)
PredecessoreApple A6X
SuccessoreApple A9X
Nome in codiceAPL1012[1]
Specifiche tecniche
Frequenza CPU1.5[2] GHz
Processo
(l. canale MOSFET)
20 nm[3] nm
Set di istruzioniARM
MicroarchitetturaTyphoon[4] ARMv8-A
N° di core (CPU)3[2]
Cache L1Per core: 64 KB istruzioni + 64 KB dati[2]
Cache L22 MB condivisa[2]
Cache L34 MB[5]
GPUPowerVR Series6XT GXA6850 (8 core)[5][6]

L'Apple A8X è un system-on-a-chip a 64 bit progettato da Apple Inc. e prodotto da TSMC. Viene montato dall'iPad Air 2, annunciato il 16 ottobre 2014.[7] È una variante dell'A8 presente su iPhone 6. Rispetto al suo predecessore — l'A7 — Apple sostiene che il processore sia fino al 40% più veloce, mentre l'unità di elaborazione grafica fino a due volte e mezza.[7][8]

ProgettazioneModifica

L'A8X ha tre core con clock a 1,5 GHz, la graphics processing unit è contiene 3 miliardi di transistor.[8] Con 100 MHz ed un core in più, l'A8X offre prestazioni migliori del 13% circa su thread singoli e 55% nel multithreading rispetto all'A8. Sempre a differenza di quest'ultimo, è stato montato un dissipatore ed è stato rimosso il Package on package con la memoria RAM, in maniera analoga ai precedenti A5X e A6X.[9] La RAM è stata poi portata a 2GB.

ControversieModifica

La branch predition unit dell'Apple A8X è stata al centro di una controversia relativa ad un brevetto già depositato nel 1998.[10][11] Il 14 ottobre 2015, un giudice distrettuale ha ritenuto Apple colpevole di violare il brevetto US5781752A.[11] Il brevetto è di proprietà della Wisconsin Alumni Research Foundation (WARF), una società affiliata all'Università del Wisconsin-Madison.

Il 24 luglio 2017, Apple è stata condannata al risarcimento di 506 milioni di dollari per violazione di brevetto. Apple ha presentato un ricorso il 26 ottobre 2017 presso la Corte d'appello degli Stati Uniti, avendo la meglio e vedendosi restituire la somma di denaro.[12] Il brevetto in questione è poi scaduto nel dicembre 2016.[13]

NoteModifica

  1. ^ iPad Air 2 Teardown, iFixit, 22 ottobre 2014. URL consultato il 22 ottobre 2014.
  2. ^ a b c d iPad Air 2 Benchmark Points to A8X Chip With Triple-Core 1.5 GHz CPU, 2 GB RAM
  3. ^ TSMC reportedly lands CPU orders for Apple next-generation iPad
  4. ^ The Samsung Exynos 7420 Deep Dive - Inside A Modern 14nm SoC
  5. ^ a b Apple A8X’s GPU - GXA6850, Even Better Than I Thought, Anandtech, 11 novembre 2014. URL consultato il 12 novembre 2014.
  6. ^ Imagination PowerVR GXA6850 - NotebookCheck.net Tech, NotebookCheck.net, 26 novembre 2014. URL consultato il 26 novembre 2014.
  7. ^ a b (EN) Steve Shen, TSMC reportedly lands CPU orders for Apple next-generation iPad, su DigiTimes, 15 ottobre 2014. URL consultato il 25 gennaio 2020.
  8. ^ a b iPad Air 2 - Performance, Apple, 16 ottobre 2014. URL consultato il 16 ottobre 2014.
  9. ^ Latest iPad Air 2 component leak shows A8X chip & 2GB RAM
  10. ^ Richard Chirgwin, Cupertino copied processor pipelining claims Wisconsin U, su www.theregister.co.uk, The Register, 4 febbraio 2014. URL consultato il 3 febbraio 2014.
  11. ^ a b Joe Mullin, Apple faces $862M patent damage claim from University of Wisconsin, Ars Technica, 14 ottobre 2015. URL consultato il 14 ottobre 2015.
  12. ^ Jonathan Stempel, Apple wins reversal in University of Wisconsin patent lawsuit, Reuters, 28 settembre 2018. URL consultato il 17 novembre 2018.
  13. ^ Jan Wolfe, Apple ordered to pay $506 million to university in patent dispute, Reuters, 25 luglio 2017. URL consultato il 26 luglio 2017.

Voci correlateModifica

  Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica