Apri il menu principale
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

L' artroscopia in campo medico, è un piccolo intervento chirurgico, un esame dove si visualizza un'articolazione grazie ad uno strumento chiamato artroscopio (uno speciale endoscopio) attraverso una piccola incisione. Ciò permette con un unico strumento sia di effettuare la diagnosi che operare al tempo stesso, con un notevole risparmio di tempo.

ProcedimentoModifica

Si posiziona l'artroscopio nell'articolazione scelta (il caso più comune è al livello del ginocchio), dove è possibile visualizzare i menischi, le cartilagini e i legamenti crociati (artroscopia diagnostica). Se è presente una patologia a carico di queste strutture è possibile passare alla fase chirurgica vera e propria con possibilità di effettuare meniscectomie (asportazione di frammenti meniscali), e regolarizzazione (nei limiti del possibile) delle lesioni cartilaginee; è possibile sotto guida artroscopica effettuare ricostruzioni legamentose dei legamenti crociati.

UtilizziModifica

Come esame diagnostico viene utilizzato per comprendere l'avvenuta rottura di un menisco e altri tipi di lesioni.

Come trattamento chirurgico si procede alla rimozione di eventuali corpi nello spazio dell'articolazione e trattamento di alcuni tipi di lesioni.

StoriaModifica

Gli inizi di questa tecnica risalgono nel 1920, grazie al lavoro di Eugen Bircher,[1] ritenuto l'inventore dell'artroscopia al ginocchio.[2] Il chirurgo giapponese Masaki Watanabe è stato invece il primo ad utilizzare l'artoscopia come intervento chirurgico.[3][4]

NoteModifica

  1. ^ CH Bennett & C Chebli, 'Knee Arthroscopy Archiviato il 30 settembre 2007 in Internet Archive.'
  2. ^ (DE) Böni T, [Knee problems from a medical history viewpoint], in Ther Umsch, vol. 53, nº 10, 1996, pp. 716–23, PMID 8966679.
  3. ^ Watanabe M: History arthroscopic surgery. In Shahriaree H (first edition): O'Connor's Textbook of Arthroscopic surgery. Philadelphia, J.B. Lippincott Co., 1983.
  4. ^ Jackson RW, Memories of the early days of arthroscopy: 1965-1975. The formative years, in Arthroscopy, vol. 3, nº 1, 1987, pp. 1–3, PMID 3551979.

BibliografiaModifica

  • Joseph C. Segen, Concise Dictionary of Modern Medicine, New York, McGraw-Hill, 2006, ISBN 978-88-386-3917-3.
  • Douglas M. Anderson, A. Elliot Michelle, Mosby’s medical, nursing, & Allied Health Dictionary sesta edizione, New York, Piccin, 2004, ISBN 88-299-1716-8.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE4003086-6 · NDL (ENJA01182204
  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina