Apri il menu principale
Assa
Nome originale Ἄσσα
Territorio e popolazione
Lingua greco antico
Localizzazione
Stato attuale Grecia Grecia

Assa o Asera (in greco antico: Ἄσσα o Ἄσσηρα) era città dell'antica Grecia ubicata nella penisola Calcidica.

StoriaModifica

Viene citata da Erodoto come una delle città —assieme a Piloro, Singo e Sarte— situate nei pressi del monte Athos dove Serse I aveva fatto aprire un canale per consentire il passaggio della sua flotta. In questa città reclutò mercenari, nella sua spedizione del 480 a.C. contro la Grecia.[1]

Successivamente la città fece parte della lega delio-attica visto che è menzionata nella lista delle città tributarie di Atene dal 454 al 433 a.C.[2]

Viene localizzata alla fine del golfo Singitico nella penisola Calcidica.[3]

NoteModifica

  1. ^ Erodoto VII,122.
  2. ^ Mogens Herman Hansen & Thomas Heine Nielsen, Thrace from Axios to Strymon, in An inventory of archaic and classical poleis, New York, Oxford University Press, 2004, p. 826, ISBN 0-19-814099-1.
  3. ^ Erodoto, Historia libro VII, p.164, nota 585 di Carlos Schrader, Madrid: Gredos (1985), ISBN 84-249-0994-1.
  Portale Antica Grecia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antica Grecia