Associazione Nazionale Cooperative di Consumatori-Coop

Associazione Nazionale Cooperative di Consumatori - Coop
Logo ANCC.jpg
AbbreviazioneANCC-COOP
TipoSocietà cooperativa
Fondazione1955
ScopoAssociazione di rappresentanza istituzionale
Sede centraleItalia Roma
PresidenteItalia Marco Pedroni
Sito web

L'Associazione Nazionale Cooperative di Consumatori-Coop (ANCC-COOP) è l'associazione di rappresentanza politico-istituzionale delle cooperative di consumatori.

AttivitàModifica

Tra le attività dell'Associazione Nazionale delle Cooperative di Consumatori-Coop:

  • rappresentare le Cooperative aderenti presso enti, istituzioni ed associazioni di varia natura a livello nazionale e internazionale
  • tutelare gli interessi e la buona reputazione delle Cooperative aderenti
  • favorire lo sviluppo della Cooperazione di Consumatori, in applicazione dell'art. 45 della Costituzione Italiana
  • rappresentare gli interessi dei consumatori ai fini della promozione e tutela dei loro diritti
  • favorire il confronto tra le Cooperative associate ed enti esterni, associativi e/o istituzionali, nei campi di interesse e competenza
  • vigilare sui comportamenti delle imprese associate sotto il profilo delle coerenze valoriali e sul rispetto della Carta dei Valori delle Cooperative di Consumatori
  • adottare e promuovere presso le imprese associate politiche di pari opportunità volte a rimuovere gli ostacoli che impediscono l'uguaglianza di genere e a favorire un'idonea partecipazione agli organi sociali del genere non adeguatamente rappresentato, anche attraverso la definizione di quote minime riservate;
  • rappresentare le imprese aderenti nei rapporti con le organizzazioni sindacali dei lavoratori, intervenendo nella stipulazione dei contratti collettivi in conformità con gli indirizzi espressi dalle Cooperative.

A seguito del protocollo d'intesa sottoscritto fra il 26 marzo e il 2 aprile con l'ANCI e con il Dipartimento della Protezione Civile, la rete di punti vendita Coop ha attivato il servizio di consegna della spesa a domicilio, fornito dai volontari della Protezione Civile nei soli enti locali che dispongono di un Centro Operativo Comunale.[1][2] Conad e Federdistribuzione, parti non firmatarie, avevano dichiarato la loro disponibilità ad aderire e ad applicare uno sconto ulteriore sui prezzi fino al 10%, a patto che i comuni avessero rinunciato a stampare buoni pasto cartacei per finanziare il programma alimentare.[3] Il loro rifiuto della valuta complementare locale ha portato a dover ridimensionare il livello di copertura del territorio e del fabbisogno nutrizionale dei meno abbienti.

Organi dell'AssociazioneModifica

L'ANCC-COOP si articola nei seguenti organi:

  • l'Assemblea Nazionale dei Delegati
  • la Direzione
  • la Presidenza
  • l'Ufficio di Presidenza
  • il Presidente
  • il Revisore Unico
  • il Comitato dei Garanti.

NoteModifica

  1. ^ Luca Pianesi, Coronavirus, la protezione civile nazionale chiedeva i Centri Operativi Comunali per l'emergenza ma la Giunta ha deciso di non attivarli. Ora, 60 giorni dopo, scrive ai comuni [collegamento interrotto], su ildolomiti.it, 21 aprile 2020.
  2. ^ Agenzia stampa, su protezionecivile.gov.it, 2 aprile 2020.
  3. ^ Sconti e buoni: ecco cosa farà la GDO per l'emergenza COVID [collegamento interrotto], su e-coop.it, 2 aprile 2020.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende