Apri il menu principale
Aupaldo
vescovo della Chiesa cattolica
Template-Bishop of Novara.svg
 
Incarichi ricopertiAbate di Sant'Ambrogio
Vescovo di Novara
 
Nato?, Milano
Consacrato vescovodicembre 964
Decedutomaggio 993, Novara
 

Aupaldo (Milano, ... – Novara, maggio 993) è stato un vescovo cattolico italiano.

BiografiaModifica

Aupaldo era probabilmente originario di Milano, dove era stato abate del Monastero di Sant'Ambrogio.

Eletto vescovo di Novara nel dicembre del 964, per concessione di Ottone I, ricevette tra il 968 ed il 972, la giurisdizione temporale sulla città di Novara e su tutto il suo circondario nel raggio di 5 chilometri.

Personaggio ricordato per la sua prodigalità, fece copiose donazioni di beni nel 985 ai canonici della chiesa di Santa Maria di Novara.

Morì a Novara nel maggio del 993.

Nella documentazione della cattedrale di Novara è indicato con inchiostro rosso, il che era segno dell'importanza del personaggio nella diocesi.

BibliografiaModifica

  • C. Bascapè, Novaria seu de Ecclesia novariensi, Novara 1612, parte II De episcopis.
  • C. Bascapè, La Novara sacra del vescovo Carlo Bescapé (sic), tradotta in italiano con annotazioni e vita dell'autore da Giuseppe Ravizza, Novara 1878, con i dati dei vescovi sino a mons. Stanislao Eula.
  • C. F. Frasconi, Schiarimenti e correzioni alla tavola cronologica de' vescovi di Novara (anno 1828 ca.), ms. pp. 52, in ACSM, FF, XIV /5.
  • L. Cassani (a cura di), Elenco dei vescovi della diocesi di Novara, Novara 1955.