Balthasar I Moretus

tipografo ed editore fiammingo

Balthasar Moretus (Anversa, 23 luglio 1574Anversa, 8 luglio 1641) è stato un tipografo e editore fiammingo.

Ritratto di Balthasar I Moretus del pittore Pieter Paul Rubens

Fu il titolare della Officina Plantiniana, la casa editrice fondata da suo nonno Christophe Plantin in Anversa nel 1555[1]. Umanista di eccellente cultura, allievo e amico di Giusto Lipsio, Balthasar ha lasciato versi latini di rara eleganza; egli diede alla stamperia un nuovo fulgore. Col suo amico Pieter Paul Rubens creò il tipo del bell'in-folio di Anversa del XVII secolo, illustrato da molte incisioni su rame, progettate dallo stesso Rubens ed eseguite dai Galle e da altri maestri incisori. Ingrandì gli edifici della stamperia, dando loro il carattere imponente e grazioso insieme che anche oggi si ammira.

Balthasar I morì celibe e a lui successe il nipote Balthasar II, figlio di Jean II.[2]

NoteModifica

  1. ^ Bozze di lettere inviate da Balthasar Moretus I, 1598–1607, World Digital Library. URL consultato l'11 agosto 2017.
  2. ^ Maurits Sabbe, Moretus, in Enciclopedia Italiana, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1934, moretus.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN76401392 · ISNI (EN0000 0001 0858 7182 · LCCN (ENnr93050921 · GND (DE118784854 · BNF (FRcb12397316q (data) · ULAN (EN500342356 · BAV (EN495/100669 · CERL cnp00588735 · WorldCat Identities (ENlccn-nr93050921