Apri il menu principale
Bangabandhu Satellitare-1
Dati della missione
OperatoreBangladesh Telecommunication Regulatory Commission
NSSDC ID2018-044A
SCN43463
Satellite diFalcon 9 Block 5
Nome veicoloSpacebus 4000
Piattaforma satellitareSpaceX
VettoreFalcon 9 Block 5
Lancio11 maggio 2018 (22:14 CEST)
Luogo lancioComplesso di lancio 39
Durata15 anni
Proprietà veicolo spaziale
Potenza6 watts
Massa3.500 kg (7.700 lb)
CostruttoreThales Alenia Space
Parametri orbitali
OrbitaOrbita di trasferimento geostazionaria
Progetto Satellitare Bangabandhu Sito ufficiale

Il Bangabandhu satellite-1 (BS-1) è il primo satellitare per comunicazioni geostazionarie del Bangladesh gestito dalla Bangladesh Communication Satellite Company Limited (BCSCL). Il progetto è implementato dalla Bangladesh Commissione di regolamentazione delle telecomunicazioni (BTRC).

Indice

PanoramicaModifica

Il satellite Bangabandhu-1 dovrebbe trovarsi a 119,1 ° di slot geostazionario di longitudine est. Prende il nome dal padre della nazione Sheikh Mujibur Rahman. È progettato e prodotto da Thales Alenia Space e lanciato da SpaceX. Il costo totale del satellite è stato stimato in 248 milioni di dollari nel 2015 (Tk 19,51 miliardi). Bangabandhu Satellite-1 trasporta un totale di 40 transponder in banda Ku e C con una capacità di 1600 megahertz e una durata prevista di 15 anni.[1][2][3][4]

Bangabandhu Satellite-1 è stato lanciato l'11 maggio 2018 alle 22:14 CEST su un razzo Falcon 9.[5] è il primo carico utile da lanciare usando il nuovo modello Block 5 del razzo.[6] Si prevede che la vita del satellite superi i 15 anni.

Dopo il lancio del primo nanosatellite del Bangladesh, il cubesat BRAC Onnesha nel 2017, il Bangabandhu-1 diventerà il primo satellite full-size del Bangladesh.[7]

NoteModifica

  1. ^ Bangabandhu satellite deal inked with French firm, su thedailystar.net. URL consultato il 5 maggio 2018.
  2. ^ Bangabandhu-satellite-equipment-purchase-deal-signed, su en.ntvbd.com. URL consultato il 5 maggio 2018.
  3. ^ BTRC-Thales Alenia deal over Bangabandhu Satellite signed, su en.banglanews24.com. URL consultato il 5 maggio 2018 (archiviato dall'url originale il 15 novembre 2015).
  4. ^ Bangladesh Taps Thales Alenia To Build 1st Telecom Satellite, su spacenews.com. URL consultato il 5 maggio 2018.
  5. ^ Gunter Krebs, Bangabandhu 1 (BD 1), in Gunter's Space Page. URL consultato il 5 maggio 2018.
  6. ^ (CS) Příprava na Block 5 probíhá na několika místech, in www.kosmonautix.cz, 15 marzo 2018. URL consultato il 5 maggio 2018.
  7. ^ Bangabandhu satellite deal inked with French firm, su thedailystar.net, 11 novembre 2015.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica