Apri il menu principale

Baticle di Magnesia (in greco antico: Βαϑυκλῆς, Bathyclès; Magnesia al Meandro, VI secolo a.C. – ...) è stato uno scultore e architetto greco antico.

Di origine ionica fu attivo a Sparta e autore del colossale trono offerto in onore di Apollo su una terrazza dell'Amyklaion, un santuario extraurbano che si trovava sulla collina di Amicle.

OperaModifica

Il trono di Apollo viene datato su base stilistica alla seconda metà del VI secolo a.C.; esso doveva accogliere e proteggere la statua di culto del dio (xoanon). Del monumento siamo a conoscenza grazie alla descrizione minuziosa fornita da Pausania [1] e alla rappresentazione della statua di Apollo su monete spartane di epoca imperiale.

Si è tentato di effettuare una ricostruzione del monumento attraverso i frammenti rinvenuti (elementi architettonici in stile dorico e ionico, capitelli, colonne, fregi e cornici), conservati al museo locale, ma i risultati non sono unanimemente condivisi dagli studiosi; essa prevede rilievi narrativi a decorazione delle pareti interne e esterne dell'edificio.

NoteModifica

  1. ^ Pausania, Periegesi della Grecia III, 18.9; 19.2

BibliografiaModifica

  • (EN) Hugh Chisholm (a cura di), Enciclopedia Britannica, XI, Cambridge University Press, 1911.
  • Maria Teresa Amorelli, Bathykles, in Enciclopedia dell'arte antica classica e orientale, vol. 2, Roma, Istituto della enciclopedia italiana, 1959.
  • Jerry Jordan Pollitt, The art of ancient Greece : sources and documents, Cambridge, Cambridge University Press, 1990, pp. 23-26, ISBN 0-521-27366-8.
  • Enzo Lippolis, Monica Livadiotti; Giorgio Rocco, Architettura greca: storia e monumenti del mondo della polis dalle origini al V secolo, Milano, Bruno Mondadori, 2007, p. 667, ISBN 978-88-424-9220-7.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN96515692 · ISNI (EN0000 0000 7066 1630 · LCCN (ENn97084451 · ULAN (EN500111198 · WorldCat Identities (ENn97-084451