Battaglia di Goa

La battaglia di Goa fu uno scontro militare tra la Repubblica delle Sette Province Unite e la marina dell'impero portoghese. Gli olandesi tentarono di bloccare il porto e conquistare la città di Goa, in India. Nel 1638, le forze comandate dal viceré dell'India portoghese, dom Pedro da Silva e poi da António Teles de Meneses, batterono la flotta olandese (maggiore di numero) al porto di Goa, sconfiggendo duramente l'ammiraglio Adam Westerwolt. L'anno successivo, il 1639, l'ammiraglio olandese Cornelis Simonsz van der Veere tornò a Goa per un nuovo raid al suo porto.

Battaglia di Goa
parte della guerra olandese-portoghese
Battle at Goa.jpg
La battaglia di Goa in un dipinto del 1653
Data1638-1639
LuogoAl largo di Goa, India portoghese (attuale India)
EsitoVittoria portoghese[1]
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
5 galeoni
1 caracca leggera
38 fuste
8 caracche
3 caracche leggere[3]
Perdite
1 nave affondata[4]2 caracche affondate[5]
Voci di battaglie presenti su Wikipedia
Battaglia al largo di Goa tra navi olandesi e portoghesi nel 1638

NoteModifica

  1. ^ Queiroz, Padre Fernão de, Vida do Venerável Irmão Pedro de Basto, Oficina de Miguel Deslandes, Lisboa, 1689, p. 315
  2. ^ Sousa, Alfredo Botelho de, Subsídios para a História Militar Marítima da Índia, Ministério da Marinha, Lisboa, 1956, Volume IV, p. 64
  3. ^ Saturnino Monteiro, Batalhas e Combates da Marinha Portuguesa, Lisbon, Livraria Sá da Costa Editora, 2010, ISBN 972-562-323-1.
  4. ^ Boxer, Charles Ralph, Revista «Ethnos», Instituto Português de Arqueologia, História e Etnografia, Lisboa, 1942, Volume II, p.33
  5. ^ Esparteiro, António Marques, Três Séculos no Mar, Ministério da Marinha, Volume IV, 1975, p.8

BibliografiaModifica

  • Peter Borschberg, Hugo Grotius, the Portuguese and Free Trade in the East Indies, Singapore, NUS Press, 2011, ISBN 9789971694678.