Bernardino Benali

tipografo italiano

Bernardino Benali, o Benaglio (Bergamo, 1458Venezia, post 1543), è stato un tipografo italiano.

BiografiaModifica

Fu attivo a Venezia tra il 1483 e il 1543.[1]

Svolse la sua attività spesso associandosi con altri editori o tipografi, e in particolare con Matteo Capcasa, Paganino Paganini e Giorgio Arrivabene.

Sono famosi i suoi libri illustrati, che furono tra i migliori stampati a Venezia. Tra questi il suo capolavoro è la Comedia di Dante col commento di Cristoforo Landino (1491).

Tra le sue marche tipografiche è celebre quella di San Girolamo assiso che tiene con la mano destra una chiesa e con la sinistra un libro, ma utilizzò anche la croce doppia o croce di Lorena sul cerchio, variamente personalizzandola.

Produsse anche stampe singole o in serie.

NoteModifica

  1. ^ Il primo libro con data certa da lui stampato fu il Supplementum historiarum di Jacopo Filippo Foresti, «Impressum in inclita Venetiarum civitate per Bernardinum de Benalijs Bergomensem eodem anno [1483] die XXIII Augusti». L'ultimo dovrebbe essere il Trattato dell'amor di Gesù del Savonarola, edito nel 1543, di cui esiste un esemplare al British Museum.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN17107050 · ISNI (EN0000 0000 6838 2552 · SBN IT\ICCU\BVEV\021618 · LCCN (ENnr94029702 · GND (DE128981180 · BNF (FRcb15055438w (data) · BNE (ESXX5438043 (data) · ULAN (EN500314175 · NLA (EN44882334 · CERL cnp00521632 · WorldCat Identities (ENlccn-nr94029702
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie