Bernhard Paumgartner

Bernhard Paumgartner (Vienna, 14 novembre 1887Salisburgo, 27 luglio 1971) è stato un direttore d'orchestra, compositore e musicologo austriaco.

BiografiaModifica

Era figlio del pianista, critico musicale e direttore di coro alla corte austriaca Hans Paumgartner (1843–1896) e del mezzo-soprano Rosa Papier[1][2]. Iniziò a studiare coro, violino e pianoforte, e mentre era ancora studente iniziò a dirigere l'orchestra. Ottenne un dottorato in diritto all'Università di Vienna nel 1911 mentre studiava ancora musicologia con Adler[2], direzione d'orchestra e teoria musicale con Bruno Walter, direzione di coro con K. Stiegler, pianoforte con R. Dienzl[3]. Divenne maestro ripetitore alla Wiener Staatsoper (1911-1912) e quindi direttore della Wiener Tonkunstlerorchester dal 1914 al 1917[3] (insegnando contemporaneamente all'Académie dal 1915 al 1917). Successivamente la sua carriera si svolse a Salisburgo. Fu direttore del Mozarteum (1917-1938, destituito dopo l'Anschluss, e poi dal 1945-1953), e direttore del festival di Salisburgo dal 1960 al 1971, del quale era stato cofondatore nel 1922[3].

Nel 1952, fondò la Camerata Academica des Mozarteums Salzburg che diresse fino al 1960[3].

Egli è noto per essere stato il professore di composizione di Herbert von Karajan al Mozarteum di Salisburgo[3], dove riconobbe precocemente la disposizione del suo allievo per la direzione d'orchestra.

Come musicologo pubblicò numerosi saggi ed edizioni di opere del XVIII secolo e le sue opere su Mozart sono fondamentali[1].

OnorificenzeModifica

  • Consigliere privato
  • Dottore ad honorem di filosofia, Università di Salisburgo (14 novembre 1967)
  • Decorazione austriaca per le arti e le scienze (1962)
  • Cittadinanza onorifica di Salisburgo (1963)

OpereModifica

Fu autore di due opere liriche e di diversi balletti. La sua musica strumentale è scritta in stile barocco[2].

  • Die Höhkle von Salamanca, opera (Dresda 1923)
  • Rossini in Neapel, opera (Zurigo 27 marzo 1923) su musiche di Gioachino Rossini OCLC 247505653
  • Pagoden, balletto (Monaco di Baviera 1927)
  • Ballo medico, balletto (Vienna 1943)
  • Salzburger divertimento, balletto (Salisburgo 1955) su musica di Mozart
  • Ouvertüre zu einenm ritterlichen, per orchestra

SaggiModifica

  • (DE) Das Taghorn : Dichtungen u. Melodien d. bayrisch-österreichischen Minnesangs. (Vienne, Stephenson 1922) OCLC 631203832
  • (DE) Mozart (Berlin 1927 ; 7° éd. augmentée 1973)
    • (FR) Mozart, in Leurs figures, Paris, Gallimard, 1951, OCLC 5652925.
  • (DE) Franz Schubert. Eine Biographie (Zurich 1943 ; 3° éd. 1960)
  • (DE) Das von der Antike Instrumentelle Ensemble bis zur Gegenwart (1948, rééd. Zurich, Atlantis Verlag 1966) OCLC 4877586
  • (DE) Johann Sebastian Bach : Leben und Werke (Zurich 1950) OCLC 16453361
  • (DE) Mozart (1957).

I suoi articoli sono stati raccolti e pubblicati a Cassel nel 1973 :

  • (DE) Vorträge und Essays, in Publikationen des Instituts für Musikwissenschaft der Universität Salzburg, nº 6, Cassel, Bärenreiter, 1973, OCLC 1026095.

NoteModifica

  1. ^ a b Pâris, 2004, p. 671.
  2. ^ a b c Baker e Slonimsky, 1995, p. 3130.
  3. ^ a b c d e Vignal, 2005, p. 765.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN22330159 · ISNI (EN0000 0001 0878 5736 · LCCN (ENn86148849 · GND (DE118739670 · BNF (FRcb13927540v (data) · BNE (ESXX5057344 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n86148849
  Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica