Biagota

nobildonna boema

Biagota (901 circa[1] – ...) è stata una nobildonna boema probabilmente moglie del duca Boleslao I di Boemia.

BiografiaModifica

Michal Lutovský scrive nel suo libro Bratrovrah una tvůrce státu[2] che solo poche monete confermano l'esistenza di Biagota.

Queste monete sono considerate il tipo più antico di denar dei Přemyslid. Su di essi vi è l'iscrizione BIAGOTACOIIIIX o BIAGOTACOVIIX, ovvero BIAGOTA CONIVNX (moglie Biagota). Forse queste monete sono state fatte in occasione del matrimonio, ma non ci sono prove a sostegno di tale ipotesi.

Non è nemmeno sicuro che Biagota sia la madre di tutti i quattro figli di Boleslao I (Dobrawa, Boleslao II di Boemia, Strachkvas e Mlada di Boemia). Le sue origini non sono chiare: forse proveniva da uno degli stati tedeschi del Sacro Romano Impero o da un paese slavo (Blahota o Bjegota è un antico nome bulgaro). Entrambe le ipotesi potrebbero essere giuste, corrispondenti alle pratiche dei sovrani europei dell'epoca.

NoteModifica

  1. ^ N.L.B. Compton, The Family and Direct Ancestors of Herman Everett Compton, 0006-1996, 1996, p. 178.
  2. ^ In italiano Fratricida e statista.

BibliografiaModifica

  • Petráň, Z. První české mince. Prague, 1998.
  • Lutovský, M. Bratrovrah a tvůrce státu : život a doba knížete Boleslava I. 1. vyd. Prague: Set out, 1998. 162 pp.
Controllo di autoritàVIAF (EN316498906 · GND (DE1072566184