Birger Brosa

politico svedese

Birger Brosa (vecchio norreno: Birgir Brósa; ... – 9 gennaio 1202) è stato un militare svedese, jarl tra il 1174-1202.[1]

Birger Brosa

BiografiaModifica

Nacque da Bengt Snivil e appartenette al potente casato di Folkung. Venne nominato al titolo di jarl sotto il regno di Canuto I di Svezia e mantenne il suo ruolo fino alla sua morte nel 1202.[1]

Prima del 1170, sposò Brigida Haraldsdotter, figlia del re Harald IV di Norvegia.[2]

Birger mantenne la pace in Svezia, mentre la guerra civile infuriava in Danimarca e in Norvegia. Molti pretendenti trovarono rifugio presso la sua corte. Tra di loro c'erano i capi Birkebeiner Eystein Meyla e Sverre Sigurdsson. Il figlio Filippo morì al servizio di Sverre nel 1200. Birger fu proprietario di terreni in Östergötland, Närke, Värmland e Södermanland. Appena passò a miglior vita, il suo dominio esplose in una guerra civile.[3]

NoteModifica

  1. ^ a b "Birger Brosa". Svenskt biografiskt lexikon. Retrieved April 1, 2020.
  2. ^ Brigida Haraldsdatter (Store norske leksikon).
  3. ^ Sverre Sigurdsson (Store norske leksikon).