Apri il menu principale
Bizzarro Bizzarri
ArtistaMassimo Bizzarri
Tipo albumStudio
Pubblicazione1993
GenereMusica d'autore
EtichettaRTI music
ProduttoreAntonio Coggio
RegistrazioneStudio Libero di Antonio Coggio
Massimo Bizzarri - cronologia
Album precedente
(1990)
Album successivo

"Bizzarro Bizzarri" è un album musicale del 1993 prodotto da Antonio Coggio per la RTI ed interpretato da Massimo Bizzarri con la partecipazione straordinaria di Riccardo Cocciante. Contiene 9 tracce ed uscito in versione CD e MC.

TracceModifica

  • Trastevere 90 (M. Bizzarri) in duetto con Riccardo Cocciante
  • Loco Amor (M. Bizzarri/D. Patucchi)
  • In questo mondo (M. Bizzarri)
  • Se ci fosse ancora Piero (M. Bizzarri)
  • Pepè le Mokò (M. Bizzarri/D. Patucchi)
  • Ragazzi colorati (M. Bizzarri/M. Nava)
  • L'elefante (M. Bizzarri)
  • Questo amore (M. Bizzarri)
  • Nostalgia (M. Bizzarri)

MusicistiModifica

  • Massimo Bizzarri: voce
  • Fabrizio Cesare: tastiera e programmazione (escluso brano "Nostalgia")
  • Michele Chiavarini: tastiera e programmazione (per brano "Nostalgia")
  • Lutte Berg: chitarra elettrica, chitarra acustica, fretless, 12 corde
  • Leonardo Vulpitta: percussioni, cori
  • Mariella Nava: tastiera (nel brano "Ragazzi colorati"), cori
  • Toni Chianciano: batteria
  • Antonello Salis: fisarmonica
  • Simone Salsa: sax alto e clarino
  • Carmelo Labate, Roberto Davini: cori
  • Stefania Labate: voce (nel brano "Loco amor"), cori

CuriositàModifica

Il brano "Trastevere 90" fu eseguito da Bizzarri con Cocciante durante la prima edizione del Festival Italiano nel 1993 trasmesso da Canale 5 e vinse il premio "Radio Italia" per il miglior testo in concorso. Il brano "Se ci fosse ancora Piero" (dedicato a Piero Ciampi) fu eseguito da Bizzarri, prima di essere inciso, in anteprima al Premio Tenco del 1991 riportando un grande successo di critica.

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica