Apri il menu principale

Bonosiano (in latino: Bonosianus; floruit 25 settembre 410 – 28 novembre 411) fu un politico romano.

È attestato nella carica di praefectus urbi di Roma tra il 25 settembre 410[1] e il 28 novembre 411.[2]

Doveva essere una persona di fiducia dell'imperatore Onorio, in quanto fu nominato praefectus poco dopo che a Roma era terminata l'usurpazione di Prisco Attalo;[3] alternativamente, avrebbe potuto essere in carica già durante il sacco di Roma.[4]

NoteModifica

  1. ^ Codice teodosiano, xiv, 1.6a.
  2. ^ Codice teodosiano, xv, 1.48a.
  3. ^ Carlos Machado, «The Roman Aristocracy and the Imperial Court, before and after the Sack», J. Lipps, C. Machado e P. Von Rummel (a cura di), The Sack of Rome in 410 A.D. (Palilia 28) 2013, p. 60.
  4. ^ A. Chastagnol, Les fastes de la préfecture de Rome au Bas-Empire (Paris 1962) p. 269, citato in Machado.

BibliografiaModifica

  • «Bonosianus», PLRE II, p. 240.