Canadian Music Creators' Coalition

Canadian Music Creators Coalition (in italiano Coalizione dei Creatori di Musica Canadesi) è un gruppo di artisti canadesi contrari all'introduzione di una legislazione simile alla DMCA statunitense nelle leggi sul diritto d'autore canadese. La coalizione fu fondata ufficialmente il 26 aprile 2006.[1] Un editoriale dei uno dei fondatori Steven Page (ex cantante dei Barenaked Ladies) elencava i tre principi fondamentali: opposizione alla denuncia dei fan che scaricano la musica, opposizione alle restrizioni digitali quali i DRM, e richiesta di una politica culturale che sostenga gli artisti canadesi.[2] Secondo Page, infatti:

(EN)

«This effort is not about giving our music away, it's about encouraging innovative approaches that will compensate musicians and protect music fans from litigation.»

(IT)

«Questo impegno non ha il fine di "regalare" la nostra musica, bensì di incoraggiare approcci nuovi che possano compensare i musicisti [per il loro lavoro] e proteggere i fan dalle controversie legali.»

([3])

Questa iniziativa ha ricevuto in seguito l'appoggio di Charlie Angus, del New Democratic Party.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Canadian Music Creators Coalition Gets Busy, in Chart, 1º maggio 2006. URL consultato il 31-03-2011 (archiviato dall'url originale il 7 giugno 2011).
  2. ^ (EN) A Barenaked guide to music copyright reform (PDF), su musiccreators.ca. URL consultato il 31-03-2011 (archiviato dall'url originale il 29 giugno 2007).
  3. ^ Barenaked Ladies frontman on copyright reform

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica