Carl Otto Harz

Carl (o Karl) Otto Harz (Gammertingen, 28 novembre 1842Monaco di Baviera, 5 dicembre 1906) è stato un micologo e farmacista tedesco.

BiografiaModifica

Dopo aver trascorso del tempo come stagista in diverse farmacie, studiò botanica all'Università di Berlino. Successivamente, si trasferì a Monaco, dove fu docente presso la Technische Universität München (dal 1873) e presso la Tierärztlichen Hochschule (dal 1874). Nel 1880 fu nominato professore di botanica e farmacognosia presso la Tierärztlichen Hochschule.[1]

Nel 1877, con il patologo Otto Bollinger, condusse primi studi sull'actinomicosi nei bovini, ed è accreditato per aver nominato l'agente causale Actinomyces bovis. Dalle sue osservazioni, riteneva che il colpevole fossero il Botrytis o Monosporium.[2]

Come tassonomista, ha circoscritto un certo numero di varietà dalla specie Cucurbita pepo.[3] Il suo nome è associato ai seguenti generi micologici:

Pubblicazioni principaliModifica

  • Beitrag zur Kenntniss des Polyporus Officinalis Fr, 1868.
  • Einige neue Hyphomyceten Berlins und Wiens, 1872.
  • Beiträge zur Kenntniss der Pflanzenbezoare des Pferdes und des Rindes, 1875.
  • Landwirthschaftliche Samenkunde. Handbuch für Botaniker, Landwirthe, Gärtner, Droguisten, Hygieniker, 1885.

NoteModifica

  1. ^ Fungi H (Collectors Index Herbarium M) Pilz-Herbarien
  2. ^ The Philadelphia Monthly Medical Journal, Volume 1 edited by George Milbry Gould
  3. ^ IPNI List of botanical names described by Harz.
  4. ^ BHL Taxonomic literature : a selective guide to botanical publication

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN170992176 · ISNI (EN0000 0001 1996 4844 · LCCN (ENno2015120187 · GND (DE117501751 · WorldCat Identities (ENlccn-no2015120187