Carpenteria

attività di costruzione o assemblaggio di più elementi, standardizzati o preparati su misura, per la realizzazione di strutture fisse o mobili, provvisorie o definitive

Si definisce carpenteria l'attività di costruzione o assemblaggio di più elementi, standardizzati o preparati su misura, per la realizzazione di strutture fisse o mobili, provvisorie o definitive.

Carpentieri al lavoro

Per estensione si definisce carpenteria anche l'officina o lo stabilimento nel quale l'attività è praticata.

Normalmente la carpenteria si divide in vari settori, in funzione del tipo di materiale prevalentemente usato:

  • Carpenteria in legno: prevalentemente per coperture e tetti;
  • Carpenteria in ferro o metallica: normalmente divisa in leggera e pesante;
  • Carpenteria edile: relativa alle costruzioni edili ed assimilate. In origine essa designava sia l'attività di costruzione di opere provvisorie e ponteggi per l'esecuzione di opere murarie, sia l'attività di costruzione di tetti e solai in legno. Con l'avvento del cemento armato, l'attività si è spostata alla realizzazione e la messa in opera di sostegni e cassaforma per i getti.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 22780 · LCCN (ENsh85020435 · BNF (FRcb11977434d (data) · J9U (ENHE987007284884505171 (topic)
  Portale Lavoro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lavoro