Cascina Andreola

cascina nel comune italiano di Pieve Fissiraga
Cascina Andreola
Pieve Fissiraga - cascina Andreola.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneLombardia
LocalitàPieve Fissiraga
Coordinate45°16′23.16″N 9°28′03.58″E / 45.2731°N 9.46766°E45.2731; 9.46766Coordinate: 45°16′23.16″N 9°28′03.58″E / 45.2731°N 9.46766°E45.2731; 9.46766
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Usocascina

La cascina Andreola è una cascina posta nel territorio comunale di Pieve Fissiraga. Costituì un comune autonomo fino al 1841.

StoriaModifica

La cascina Andreola deriva il suo nome dalla nobile famiglia lodigiana degli Andreoli;[1] in seguito cambiò più volte proprietari, fra i quali si segnala nel XVII secolo il vescovo Seghizzi.[1]

La cascina Andreola, con la limitrofa frazione Malguzzana, costituiva un comune del contado di Lodi. In età napoleonica (1809) il comune di Andreola venne soppresso e aggregato al limitrofo comune di Fissiraga;[2] recuperò l'autonomia con l'istituzione del Regno Lombardo-Veneto.[3]

Nel 1841 il comune di Andreola venne soppresso definitivamente e aggregato a Campolungo,[4] seguendone le sorti fino al 1879; in tale data la frazione di Andreola passò al nuovo comune di Pieve Fissiraga.[5]

NoteModifica

  1. ^ a b Agnelli (1917), p. 349.
  2. ^ Decreto 4 novembre 1809 c
  3. ^ Notificazione 12 febbraio 1816
  4. ^ Decreto 22 gennaio 1841
  5. ^ Regio decreto 11 maggio 1879, n. 4891, in materia di "I comuni di Pezzolo de' Codazzi, Triulzina e le frazioni Andreola e Malguzzana sono soppressi, ed uniti a quello di Orgnaga, che assume la denominazione di Pieve Fissiraga (Milano), ove è designata la sede municipale."

BibliografiaModifica

  • Giovanni Agnelli, Lodi ed il suo territorio nella storia, nella geografia e nell'arte, Lodi, Lodigraf, 1990 [1917], p. 686, ISBN 88-7121-046-8.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Lombardia