Apri il menu principale
silhouette di Wolff

Caspar Friedrich Wolff (Berlino, 18 gennaio 1734San Pietroburgo, 22 febbraio 1794) è stato un fisiologo tedesco.

Indice

Teoria sull'origine della vitaModifica

Fu il primo assertore in epoca moderna della teoria embriologica dell'epigenesi, da lui esposta nel 1759 nell'opera "Theoria generationis", secondo la quale l'embrione si sviluppa gradatamente, a partire da un germe indifferenziato, con la comparsa successiva di parti dell'organismo nuove per morfologia e struttura. Wolff è dunque in contrasto con la teoria all'epoca prevalente del preformismo, secondo la quale nel germe (uovo o spermatozoo) si trova già precostituito in miniatura, con tutte le sue parti, l'individuo adulto.

 
L'embrione preformato all'interno dello spermatozoo, la teoria più quotata all'epoca di Wolff.

OpereModifica

  • Theoria generationis, Halle 1759
  • Theorie von der Generation, in zwei Abhandlungen erklärt und bewiesen, Berlino 1764
  • De formatione intestinorum, San Pietroburgo 1769
  • De leone observationes anatomicae, San Pietroburgo 1771
  • Von der eigentümlichen und wesentlichen Kraft der vegetablischen sowohl, als auch der animalischen Substanz, als Erläuterung zu zwo Preisschriften über die Nutritionskraft, San Pietroburgo 1789
  • Explicatio tabularum anatomicarum VII, VIII et IX, , San Pietroburgo 1801
  • Über die Bildung des Darmkanals in bebrüteten Hühnchen, Halle 1812

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN59202156 · ISNI (EN0000 0000 8138 3306 · LCCN (ENnr00015317 · GND (DE100706347 · BNF (FRcb12570172w (data) · CERL cnp00150177 · WorldCat Identities (ENnr00-015317