Castello di Oricola

edificio fortificato di Oricola
Castello di Oricola
Castello di Oricola2.jpg
Castello medievale di Oricola
Ubicazione
Stato attualeItalia Italia
RegioneAbruzzo
CittàOricola
Coordinate42°02′58.6″N 13°02′21.1″E / 42.049611°N 13.039194°E42.049611; 13.039194Coordinate: 42°02′58.6″N 13°02′21.1″E / 42.049611°N 13.039194°E42.049611; 13.039194
Informazioni generali
TipoCastello
Inizio costruzioneIX secolo
Condizione attualeVisitabile
Castello di Oricola, su italiavirtualtour.it. URL consultato il 31 marzo 2016.
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Il castello di Oricola si trova ai bordi della piana del Cavaliere nel comune di Oricola, in provincia dell'Aquila.

StoriaModifica

 
Torrione del castello

L'origine del castello di Oricola risale al nono secolo, quando Rainaldo conte dei Marsi costruì una rocca, insieme ad altre torri collegate tra loro da mura, a difesa dalle incursioni dei saraceni e degli ungari[1].

Nel 1096 il castello passa di proprietà ad Aldegrina o Aldegrima del fu Pandolfo (Principe di Capua), contessa di Carsoli e moglie di un altro Rainaldo discendente del fondatore, morto nel corso della prima crociata; fu lei a donarlo nello stesso anno all'abbazia di Montecassino[2]. Nel 1097 il castello di Auricola (toponimo medievale del borgo) compare tra i beni confermati dalla bolla di Papa Urbano II all'abate cassinese Oderisio[2].

Nel 1242 il castello fu attaccato da Federico II dopo la distruzione di Carsoli, inseguendo i fuggitivi riparati ad Oricola[3].

Nel 1381 Oricola diviene feudo degli Orsini ed il castello acquisì la contemporanea configurazione grazie alla ristrutturazione avvenuta nella metà del Quattrocento. Nel 1491 passò di proprietà alla famiglia Colonna, ma nel 1528 gli Orsini sconfissero i Colonna presso Magliano de' Marsi ed il castello venne saccheggiato tornando infine sotto il proprio controllo.

Nel 1557 Oricola e gli altri castelli limitrofi furono di nuovo invasi e saccheggiati, questa volta dalle truppe del duca di Albe.

ArchitetturaModifica

L'attuale castello ha una pianta triangolare, con tre torri cilindriche agli angoli. Le due torri della facciata orientale sono state completamente ristrutturate, mentre quella ad ovest conserva ancora i caratteri della costruzione originale.

La parte nord-ovest dell'edificio è occupato da uffici comunali, mentre al piano terra del lato sinistro della facciata principale si trovano degli uffici postali. Il resto del castello è di proprietà privata.

NoteModifica

  1. ^ Fortificazioni di Oricola, su oricola.terremarsicane.it. URL consultato il 31 marzo 2016 (archiviato dall'url originale il 14 maggio 2016).
  2. ^ a b Anton Ludovico Antinori, Annali degli Abruzzi, VI, Bologna, Forni Editore, 1971.
  3. ^ Giuseppe Marini, Viaggio attraverso i paesi del Carseolano, su lumenassociazione.it. URL consultato il 31 marzo 2016 (archiviato dall'url originale il 23 aprile 2016).

Altri progettiModifica