Nella mitologia greca, Ceramo o Ceramico era il nome di uno degli eroi del tempo antico, figlio di Dioniso e di Arianna, ai tempi in cui la ragazza fu abbandonata da Teseo. Il suo nome significa: “essere vasaio”

Il mitoModifica

Ceramo divenne famoso per due motivi:

  • Riuscì a dare il suo nome ad uno dei sobborghi della città di Atene
  • Fu lui il primo a creare il mestiere dei vasai, (dal suo nome vengono chiamati i ceramisti)

BibliografiaModifica

FontiModifica

ModernaModifica

  • Luisa Biondetti, Dizionario di mitologia classica, Milano, Baldini&Castoldi, 1997, ISBN 978-88-8089-300-4.
  • Pierre Grimal, Enciclopedia della mitologia 2ª edizione, Brescia, Garzanti, 2005, ISBN 88-11-50482-1. Traduzione di Pier Antonio Borgheggiani

Voci correlateModifica

  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca