Cesare Laurenti

ingegnere italiano
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo pittore, vedi Cesare Laurenti (pittore).

Cesare Laurenti (Terracina, 15 luglio 1865Roma, 29 marzo 1921[1]) è stato un ingegnere italiano.

BiografiaModifica

Maggiore del Genio Navale, laureatosi in Ingegneria navale e meccanica presso la Regia Scuola Superiore Navale di Genova il 7 giugno 1892, Cesare Laurenti nel 1903 viene destinato al Regio Arsenale di Venezia per la costruzione di sommergibili (suo è il progetto del Glauco del 1903)[2] e viene anche inviato frequentemente all'estero per studiare scafi e motori in questo settore.

Laurenti si era dedicato con passione agli studi dei sommergibili e dei sottomarini già dagli anni novanta del XIX secolo. La sua opera di divulgazione e di stimolo per la costruzione di battelli subacquei per la Regia Marina è stata molto importante in quanto, con i suoi scritti sulla Rivista Marittima sensibilizzò e stimolò soprattutto gli ufficiali della Regia Marina affinché si occupassero con professionalità di questi mezzi di recente invenzione.

Nel 1905 si dimette per assumere l'incarico di Direttore Tecnico al Cantiere navale del Muggiano (La Spezia), dove nel 1907 viene impostato il sommergibile Foca, di concezione totalmente innovativa rispetto al precedente Glauco.

I sommergibili progettati da Laurenti furono molti e venduti a diverse Marine. Essi erano realizzati con criteri totalmente originali. Le loro caratteristiche principali erano un doppio scafo resistente e un'elevata riserva di spinta; inoltre erano provvisti di compartimenti interni[2].

NoteModifica

  1. ^ Enrico Ciancarini, Cesare Laurenti, in Dizionario biografico degli italiani, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato il 5 settembre 2015.
  2. ^ a b Cesare Laurenti, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN15853799 · ISNI (EN0000 0000 6157 9563 · SBN IT\ICCU\SBNV\007877 · GND (DE129625213 · WorldCat Identities (EN15853799