Apri il menu principale

Charles Berkeley, II conte di Berkeley

diplomatico inglese
Charles Berkeley

Lord luogotenente del Gloucestershire
Durata mandato 1694 –
1710
Monarca Anna
Predecessore Charles Gerard, I conte di Macclesfield
Successore James Berkeley, III conte di Berkeley

Lord luogotenente del Surrey
Durata mandato 1702 –
1710
Monarca Anna
Predecessore Henry Howard, VII duca di Norfolk
Successore George FitzRoy, I duca di Northumberland

Dati generali
Suffisso onorifico Conte di Berkeley
Università Christ Church (Oxford)

Charles Berkeley, II conte di Berkeley (8 aprile 1649Berkeley, 24 settembre 1710) è stato un diplomatico inglese.

BiografiaModifica

Era il figlio di George Berkeley, I conte di Berkeley, e di sua moglie, Elizabeth Massingberd. Frequentò il Christ Church di Oxford e al Trinity College, Cambridge.

CarrieraModifica

Berkeley adottò lo stile visconte Dursley nel settembre 1679, quando il padre è stato portato alla contea. Era appena stato eletto deputato per Gloucester nel 1679 e 1681. Entrò nella Camera dei lord come narone Berkeley, nel luglio 1689 e fu poi inviato come inviato straordinario in Spagna nel maggio 1689, e come ambasciatore alle Province Unite (1689-1695). Il 25 maggio 1694 è stato nominato Lord luogotenente del Gloucestershire.

Berkeley succedette alla contea nel 1698. Nel 1702 è stato nominato Lord luogotenente del Surrey. Il 21 novembre 1667 è stato eletto membro della Royal Society[1].

MatrimonioModifica

Sposò, il 16 agosto 1677, Elizabeth Noel (1654-30 luglio 1719), figlia di Baptist Noel, III visconte Campden. Ebbero sette figli:

MorteModifica

Morì il 24 settembre 1710, all'età di 61 anni, a Berkeley Castle, Berkeley, per idropisia.

OnorificenzeModifica

Onorificenze britannicheModifica

  Cavaliere dell'Ordine del Bagno

NoteModifica